questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Robots

Schede

09/03/2009
La squadra di Chris Wedge mette in moto, è proprio il caso dirlo, robot che nulla hanno d'avveniristico, come accadeva per i cartoni giapponesi anni Settanta, ma ricordano pezzi di automobile, di motore, a eliche e pistoni, lavatrici, stufe e ferri vecchi. L'archeologia dell'elettrodomestico? Di certo il recupero della vecchia meccanica nell'era "sintetica".
Realizzato dopo il trionfo di L'era glaciale - quasi 400 milioni di dollari d'incasso - Robots  riprende la formula del primo fortunato film di Chris Wedge: animazione tridimensionale supportata da una sceneggiatura di ferro. In cui la tecnologia del CGI è totalmente al servizio di un'idea di partenza di recupero archeo-industriale, aggiungendovi un messaggio semplice quanto importante: vietato buttare.
Operazione sofisticata, in linea con un recupero di gusto da Modernariato. Quasi da cultori d'archeologia industriale (tutti i pezzi con cui sono assemblati i robot sono autentici reperti di macchine industriali americane anni Cinquanta-Sessanta), che però non rinuncia alle regole dell'intrattenimento puro e della ritmica cinematografica corrente. Le avventure di Rodney Copperbottom e compagni sono pensate infatti per un pubblico vasto e di tutte le età.  
Un po' come Scrat, il topo-scoiattolo de L'era glaciale, il robottino Rodney punta su una simpatia da drop out, da eroe per caso. Basti pensare che perde pezzi e si accomoda grazie ai prestiti dei cugini ricchi, mentre i suoi "fighetti" coetanei si modellano e crescono a suon di pezzi di ricambio trovati sotto l'albero a Natale.
Rod invece è fatto di scarti di metallo. "La vera stoffa di un eroe", recita il lancio del film. Ironizzando sulla materia di cui sono fatti i supereroi. E sulle loro complesse discendenze.  Rodney è figlio di una lavastoviglie, ed ha il bernoccolo da inventore.

Scritto da ADMIN
Tag: robots,
VOTO
 

SCRIVI UN COMMENTO

  • Image User
    Non risulti attualmente loggato!
    Non è più; possibile lasciare commenti.

FILM IN SALA

PROSSIMAMENTE