questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Il pianeta del tesoro

Schede

09/03/2009

Il pirata fortunato

Long John Silver esce di scena in silenzio, come un'ombra, e non lascia traccia di sé. Scompare nel nulla per tornare forse a quell'inferno dal quale sembrava essere uscito, poco prima, per bussare alla porta della taverna di Jim Hawkins e di sua madre. Ma, tanto per non perdere l'abitudine a sorprendere, inatteso il suo volto riemerge dalle nebbie della fantasia. Ricco e appagato, come un qualsiasi rappresentante della borghesia agiata, e mediamente colta, di quel secolo illuminato, Silver rispunta in Madagascar, nel 1742, tutto preso dalla stesura delle sue Memorie. Egli ripercorre così, in soggettiva, l'intera parabola dell'incomparabile avventura terrena di un pirata fortunato. Se l'immaginazione può avere la forza di creare una Storia intorno ad un personaggio che possieda le qualità per sostenerla, il super-cattivo creato da Robert Louis Stevenson come antagonista di Jim nell'"Isola del tesoro", uno dei romanzi d'avventura più letti di sempre, merita tale privilegio. La sua malvagità profonda ed il suo abile modo di porsi riempiono le pagine del libro, tanto da farne, se non proprio il vero protagonista, senza dubbio la figura che più colpisce il lettore. Poco meno di dieci anni fa Bjorn Larsson, scrittore svedese di successo e appassionato navigatore per hobby, ha dato mano al ritratto integrale di quel criminale cinico e abile, crudele e intelligente in una sorta di ovviamente romanzata biografia ufficiale, La vera storia di Long John Silver. Il libro è immediatamente diventato un best seller internazionale. Nel panorama della letteratura di genere, le storie di pirati occupano una posizione privilegiata, per il loro fascino intramontabile e la capacità di attrazione che sempre esercitano le imprese estreme. Ed anche per la non comune dote di vivere dell'intreccio talvolta inestricabile tra realtà e finzione, uno dei piaceri intellettuali più puri cui un lettore possa abbandonarsi.

Scritto da ADMIN
VOTO
 

SCRIVI UN COMMENTO

  • Image User
    Non risulti attualmente loggato!
    Non è più; possibile lasciare commenti.

FILM IN SALA

PROSSIMAMENTE