questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Il Grande Fratello in salsa fanta-horror

Schede

30/03/2012

Con la saga di Twilight avviata a degna conclusione e con l’amatissimo Harry Potter ormai lontano ricordo, l’industria cinematografica aveva bisogno di una nuova ‘gallina dalle uova d’oro’.  Uscito il 23 marzo in Usa The Hunger Games ha incassato 155 milioni di dollari nel primo week end, diventando il terzo incasso di tutti i tempi.

E' il nuovo fenomeno mediatico del pianeta. Un franchise che si articolerà su tre pellicole, sulla base dei tre romanzi scritti da Suzanne Collins, per più di 100 settimane consecutive nella classifica bestseller del New York Times. L’autrice ha dichiarato di essersi ispirata al mito di Teseo e del Minotauro, oltre che alla cronaca moderna, dove il confine tra reality show e notizie di guerra è diventato sempre più labile.

Come per Twilight (ed anche Harry Potter) all'origine ci sono dei cicli di romanzi di enorme successo, che già in partenza vengono portati sullo schermo con un progetto seriale. In comune hanno una forte componente fantasy, ed un target adolescenziale (che diventa preadolescenziale nel caso di Harry Potter). L'altra caratteristica di questi franchise è una sostanziale tenuta, se non una crescita, in termini di pubblico e di incassi.

La trama

 Vincere significa fama e ricchezza. Perdere significa morte certa. Non puoi rifiutarti di partecipare  e per farcela dovrai uccidere.

In un futuro non meglio specificato, quello che era un tempo il Nord America è diventato uno stato chiamato Panem,  formato da una ricca capitale, Capitol, e dodici poveri distretti periferici, tenuti in scacco dal Governo attraverso regole crudeli. Come promemoria della punizione inferta alla popolazione per la ribellione di settanta anni prima, ogni anno viene organizzato tra i 12 Distretti che compongono lo stato, un cruento reality show, noto con il nome di Hunger Games. Ad ogni famiglia viene imposto il ‘sacrificio’ di un ragazzo e una ragazza tra i 12 e i 18 anni, che dovrà partecipare ad un gioco al massacro. Addestrati al combattimento e alla sopravvivenza, i concorrenti si sfideranno fino a che non emergerà un unico vincitore, il sopravvissuto.

Quando la piccola Primrose Everdeen viene selezionata per partecipare, la sorella sedicenne Katniss decide di offrirsi volontaria e risparmiarle la vita.  Nonostante le suppliche dei familiari e del migliore amico Gale, Katniss è determinata più che mai ad andare fino in fondo. Costretta da anni a cacciare illegalmente cibo dopo la morte del padre, la giovane è una vera leonessa, abile arciera e sprezzante del pericolo. Con lei viene selezionato Peeta Mellark, anche egli proveniente dal Distretto numero 12 e segretamente innamorato di Katniss dall’infanzia. I giochi hanno inizio e Katniss dovrà scegliere tra la sopravvivenza e la pietà, tra la vita e l'amore.

Regista prescelto per questo primo capitolo Gary Ross, già noto al grande pubblico, per Big, Pleasantville, Seabiscuit. A sua disposizione un budget di 78 milioni di dollari. La protagonista, in odore di diventare la nuova icona delle teen agers in sostituzione di Kirstin Stewart - Bella, è Jennifer Lawrence alias Katniss Everdeen, una ragazza combattiva e risoluta, una sorta di giovane Giovanna D’Arco. Per interpretarla è stata scelta Jennifer Lawrence, già candidata agli Oscar 2010 per Un gelido inverno. L’attrice oltre a tingersi la chioma bionda di un castano scuro, si è dovuta sottoporre a settimane di durissimo allenamento fisico.

Coprotagonista maschile, nel ruolo di Peeta Mellark è Josh Hutcherson, nelle sale in queste settimane con Viaggio nell’Isola Misteriosa. Come da tradizione in una pellicola adolescenziale non poteva mancare il triangolo d’ordinanza, così insieme ai due già citati troviamo Liam Hemsworth  (fratello di Chris alias“Thor”) nei panni di Gale, migliore amico di Katniss dall’infanzia suo angelo custode e naturalmente innamorato di lei. Completano il cast Donald Sutherland nei panni del perfido Presidente Snow, Elizabeth Banks, Lenny Kravitz, Stanley Tucci e Woody Harrelson. Il sequel Catching Fire, già in preparazione, arriverà nelle sale nel 2013, con la sceneggiatura del premio Oscar Simon Beaufoy.

Hunger Games

(The Hunger Games, 2012, Usa)

Regia di Gary Ross, con Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson, Liam Hemsworth, Stanley Tucci, Donald Sutherland, Lenny Kravitz

Warner Italia, Avventura, Azione, Fantascienza

Scritto da Patrizia Morfù
Tag:
VOTO
 

SCRIVI UN COMMENTO

  • Image User
    Non risulti attualmente loggato!
    Non è più; possibile lasciare commenti.

FILM IN SALA

PROSSIMAMENTE