questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

I Miserabili

Schede

09/03/2009

La trama

Dopo aver patito quasi vent'anni di lavori forzati per un reato minore, Jean Valjean (Liam Neeson) viene rimesso in libertà sulla parola. Inasprito dalle violenze subite in carcere, è diventato un uomo privo di moralità. E' un ladro, un bugiardo, un imbroglione, vive di espedienti e pura forza bruta, aspettandosi dagli altri solo crudeltà.
Nella strada che lo porta dal carcere di Toulon a Digione, dove deve comparire di fronte alle autorità, Valjean si ferma a Digne per cercare cibo e rifugio. Resta colpito dall'incontro con il Vescovo che lo tratta con rispetto e lo invita nella sua dimora. Incapace di fidarsi del Vescovo e non potendo tradire quello che anni di ferri e catene gli hanno insegnato, Valjean ruba la sua argenteria, lo prende a randellate e fugge nella notte. Una volta arrestato rimane stupefatto dal sentire che il Vescovo ha raccontato alla polizia che l'argenteria era un regalo e che non era stato commesso alcun crimine. Valjean continua il suo viaggio, con l'animo sconvolto dall'atto di perdono del Vescovo combattendo con Dio e con la propria coscienza. Una coscienza che lo aiuta a rifarsi una vita e che ce lo fa ritrovare nel 1822 tranquillo e rispettoso sindaco della cittadina di Vigau, una comunità prospera e democratica dove gestisce anche una fabbrica.
In questo luogo pacifico giunge nel corpo di polizia il rigido e formale Ispettore Javert (Geoffrey Rush): inorridito, Valjean lo riconosce come una delle guardie dei tempi della prigionia ed è costretto a fare i conti con il suo passato.
Sul rapporto ossessivo tra Valjean e Javert, che va oltre quello comune tra criminale e autorità, si costruisce una grande vicenda dai toni epici sullo sfondo della Francia post-rivoluzionaria.

Scritto da ADMIN
Tag: i miserabili,
VOTO
 

SCRIVI UN COMMENTO

  • Image User
    Non risulti attualmente loggato!
    Non è più; possibile lasciare commenti.

FILM IN SALA

PROSSIMAMENTE