questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Gaya

Schede

09/03/2009

Piccolo è bello

Un gruppo di personaggi animati approdano nel mondo reale, e si confrontano con il loro creatore! La trama ricorda  inevitabilmente Toy Story,  ed anche la tecnica,  questa volta interamente made in Europe, è la stessa. Ma andiamo per ordine.
Gaya è un paese da favola, pacifico e felice, un paradiso in miniatura riservato ad una manciata di  fortunate creature, minuscoli esserini simili agli umani. Nulla sembra turbare l'idilliaco fluire del tempo in quel luogo privilegiato, garantito e protetto da una magica pietra, la Dalamite. Ma un brutto giorno un vero e proprio cataclisma si scatena inatteso sui Gayani, minacciando la sopravvivenza stessa di quell'angolo unico di mondo. La Dalamite è stata rubata, l'autore misterioso del furto potrebbe provocare l'estinzione di Gaya e di tutti i suoi abitanti. Non c'è un minuto da perdere, è necessario recuperare la pietra. Si raduna al più presto un manipolo di audaci, ardimentosi alti non più di 30 cm., guidato da Zino, eroe per vocazione, non un campione di modestia però sempre pronto a lanciarsi in nuove avventure. Con lui  l'inseparabile Boo, un geniaccio delle invenzioni, la mente di tutte le imprese di Zino. Il gruppo si arricchisce della presenza di Alanta, giovane e bella figlia tutto pepe del sovrano di Gaya, ben decisa a fare la sua parte. Ci sono poi gli Snurk, una gang piuttosto sgangherata che ha il suo capo in Galger, aspirante eroe che vorrebbe eguagliare e superare le imprese di Zino. Lo spalleggiano Zeck, un bravo ragazzo sotto la maschera da duro che non lo renderà immune al fascino della conturbante principessa, e Brampf, grosso, tonto e sempre affamato. La disperata ricerca procede fino a catapultarli in un mondo per loro nuovo ed insolito, quello degli esseri umani, dove ulteriori sorprese attendono i mini-avventurieri: qui scoprono di essere i protagonisti di una serie tv di cartoni animati di grande successo, quindi di esistere solo grazie alla  fantasia di uno sceneggiatore geniale. Proprio al loro "creatore", lo scrittore Albert Drollinger, l'eroica compagnia si rivolge nella speranza di ricevere un aiuto decisivo. La pista televisiva si dimostra valida perché chiama in scena un personaggio malvagio reso folle dal desiderio di vendetta, il professor N. Icely. Costui, già titolare di uno show televisivo, ha perduto la propria collocazione nel palinsesto in favore delle storie delle piccole creature di Gaya. Il furto della Dalamite rientra nel piano escogitato per rientrare in possesso, attraverso l'eliminazione dei rivali, del perduto spazio nelle programmazioni. Spetta agli intrepidi avventurieri, piombati nel mondo reale, tornare in possesso della pietra magica  e poi trovare il modo di rientrare nella propria realtà per ristabilire l'antico equilibrio perduto. Certo non sarà facile, ma con tanto coraggio ed una serie di scelte fuori dagli schemi il lieto fine diventa sempre più vicino.


Scritto da ADMIN
Tag: gaya,
VOTO
 

SCRIVI UN COMMENTO

  • Image User
    Non risulti attualmente loggato!
    Non è più; possibile lasciare commenti.

FILM IN SALA

PROSSIMAMENTE