questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

A lezione di tolleranza

Schede

09/03/2009

Il film

Antica e moderna allo stesso tempo, Azur e Asmar è una meravigliosa fiaba interculturale ambientata nella suggestiva cornice del Maghreb medievale, e caratterizzata da un messaggio di pressante attualità: la convivenza tra cristiani e musulmani non solo è possibile, è necessaria, ineludibile. Già all'incipit del racconto animato risalta l'immagine di un bambino bianco e biondo che viene allattato da Jenane, una donna di pelle scura, a ribadire, sopra ogni differenza di razza e colore, sesso e religione, l'appartenenza comune al genere umano.

L'intreccio procede secondo gli stilemi della fiaba classica contenente elementi magici (l'analisi di Vladimir Ja. Propp ci soccorre) rispettando la struttura tradizionale e lo scioglimento finale positivo.
Azur, il bambino dagli occhi celesti appena nominato, e Asmar, bruno di carnagione, dagli occhi e i capelli neri, crescono insieme in Francia, come due fratelli, tra mille giochi e battibecchi. Vivono con il severo padre di Azur, e Jenane, la tenera madre di Asmar, fino a quando lui non decide bruscamente di separarli. Azur viene allontanato da casa per intraprendere gli studi, mentre Asmar e sua madre vengono scacciati: faranno ritorno al loro paese d'origine.

Dopo molti anni Azur, diventato adulto, decide di realizzare i sogni accarezzati sin dall'infanzia, di raggiungere quelle terre assolate descritte dalla sua nutrice in tante novelle, di liberare la bellissima Fata dei Jinns, reclusa in un luogo misterioso, che diventerà la sposa del principe che saprà trovarla. Allora, attraversato il mare, giunge alla meta anelata dove viene discriminato per il colore dei suoi occhi, ritenuti portatori di sventura. Così Azur decide di fingersi cieco vagando come un mendico di villaggio in villaggio, accompagnato dallo sgradevole Rospù.

Lungo il viaggio in quel paese bellissimo e misterioso incontrerà vari personaggi che gli forniranno aiuto e indicazioni utili. Ritroverà Jenane, la sua bambinaia, diventata una ricchissima mercantessa, e Asmar, un valoroso cavaliere il quale, rancoroso, lo respingerà. Scoprirà che anche il suo "fratello di latte" è sulle tracce della Fata. Il percorso dei due sarà allora destinato a intrecciarsi. Affronteranno incantesimi e pericoli, banditi e mercanti di schiavi finché un giorno torneranno ad essere fratelli, salvandosi reciprocamente la vita. Ma chi dei due conquisterà la Fata dei Jinns?

Scritto da ADMIN
VOTO
 

SCRIVI UN COMMENTO

  • Image User
    Non risulti attualmente loggato!
    Non è più; possibile lasciare commenti.

FILM IN SALA

PROSSIMAMENTE