questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Come l’acqua per gli elefanti

Locandina del film Come l’acqua per gli elefanti
TRAILER Fermo immagine del trailer
Come l’acqua per gli elefanti
(Water for Elephants, 2011, Usa)

Una drammatica storia d'amore ambientata in un circo itinerante nell'America degli anni venti interpretata da Robert Pattinson, Reese Witherspoon e Christoph Waltz.

 

Siamo nel 1929, negli Stati Uniti. Sono gli anni della Grande Depressione che ha messo in ginocchio l'economia e la vitalità della nazione americana. Nel deserto sociale solo i circhi sembrano proliferare, attraversando in lungo e in largo il paese col loro strabiliante carico di donne/cannone, nani, mostri e animali esotici. In uno di questi circhi itineranti capita un giorno Jacob Jankowski (Robert Pattinson), studente di veterinaria in fuga da tutto e da tutti dopo l'improvvisa morte dei genitori. Jacob è all’ultimo anno di Università, gli manca solo un esame, però non ce la fa più e, un giorno, sale sul primo treno che passa. E’ quello che trasporta il Benzini Brothers, un circo scalcagnato, che segnerà il suo destino. Lo aspettano due straordinarie figure femminili. Rosie, l’indocile elefantessa che ama la limonata, di cui lui dovrà prendersi cura. E Marlene (Reese Witherspoon), la cavallerizza del circo sposata con il perfido domatore August (Christoph Waltz). In quel bizzarro mondo, Jacob verrà sempre più coinvolto emotivamente: un turbamento pericoloso, visto che sia la donna che l'elefantessa sono in balia del sadico direttore, prime vittime della sua gelosia, dei suoi instabili umori e della sua inarrestabile violenza.

 

Pubblicato nel 2006 il romanzo, Acqua per gli elefanti di Sara Gruen, si è rivelato da subito un enorme successo. Richard LaGravenese ha sceneggiato il film al fianco del regista affermando: “Quando si ha a che fare con un libro molto amato è importante mantenere anche nel film ciò che il lettore si aspetta di ritrovarci. Ma allo stesso tempo non tutte le idee che possono funzionare in un romanzo vanno altrettanto bene sullo schermo”. Alla regia c’è Francis Lawrence, al suo primo film drammatico in stile verista dopo due incursioni nel fantastico. Perfetti gli interpreti che hanno tutti adorato il romanzo della Gruen. “Il film – ha affermato il protagonista Robert Pattinson - parla dell’amore in tutte le sue manifestazioni: tra uomini e donne, in famiglia, tra esseri umani e animali. In definitiva racconta dei diversi modi in cui ci rapportiamo gli uni agli altri: a volte lo facciamo nel modo giusto, altre no”. Curioso che sei anni fa, in una scena tagliata di La fiera delle vanità, Pattinson era stato il figlio della Witherspoon. Oggi, malgrado i 30 centrimetri di più e i 10 anni di meno, ne è l’amante.

 

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE