questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Un Natale Stupefacente

Locandina del film Un Natale Stupefacente
TRAILER Fermo immagine del trailer
Un Natale Stupefacente
(Un Natale Stupefacente, 2014, Italia)

Alla vigilia delle feste natalizie, zio Remo e zio Oscar (rispettivamente Lillo e Greg) sono improvvisamente costretti a prendersi cura del nipotino di 8 anni. I suoi genitori sono stati erroneamente arrestati per coltivazione di sostanze stupefacenti. I due zii sono molto diversi tra loro, e inadeguati a tale compito. Greg, single rockettaro, cercherà l'aiuto di Genny (Ambra Angiolini). Lillo, appena lasciato dalla moglie (Paola Minaccioni) e geloso del nuovo compagno di lei, un coatto tatuatore (Paolo Calabresi), approfitterà della situazione per riconquistarla.A complicare le cose, le visite a sorpresa di due zelanti ma bizzarri assistenti sociali (Francesco Montanari e Riccardo De Filippis) alla "strana famiglia", per verificarne l'idoneità. Gag a catena, equivoci improbabili, situazioni esilaranti, vi faranno trascorrere un Natale indimenticabile.



LA PAROLA AI PROTAGONISTI

AMBRA ANGIOLINI (GENNY)

Genny è un personaggio difficile da raccontare, con moltissime sfaccettature. É stato difficile trovarlo il personaggio…è stata una ricerca interiore e psicologica molto dura… Scherzo naturalmente!!!! Genny in realtà è una ragazza affascinante e bella, è colei che nel film dovrebbe far andare in cortocircuito tutta una serie di coppie e di contesti. Per fare questo, decide di usare non solo la testa, ma anche il corpo, il suo fascino e la sua capacità di seduzione.

GREG (OSCAR)

Ci racconti il tuo personaggio ? Chi interpreti in UN NATALE STUPEFACENTE?

Il mio personaggio si chiama Oscar, nome che mi sono attribuito personalmente come omaggio a Walter Matthau in LA STRANA COPPIA (lui nel film si chiamava Oscar Madison). Oscar di fondo è un cialtrone, un individuo come se ne possono trovare tanti, dappertutto. Crede di essere un musicista (o perlomeno lo credeva in gioventù), in realtà è uno che si è adattato a fare soldi facili, suonando qualsiasi tipo di musica nelle sagre, ai matrimoni, alle feste paesane, alle fiere, alle comunioni. Lui vive bene così, agiato e tranquillo del suo loft, con la sua vita da single divertente e sportiva. Un giorno però, come spesso accade, incontra per caso la ragazza giusta e comincia ad esserne intrigato….

LILLO (REMO)

Nel film interpreti REMO. Ci racconti il tuo personaggio, che tipo è?

Remo è un personaggio sicuramente un po’ sfigato… È un ex artista, ora fallito, che si dedica a un lavoro decisamente meno creativo e più terreno rispetto alla musica: fa il meccanico. Oltre all’insuccesso nel lavoro, vive una fase di sfortuna anche in ambito sentimentale, perché è stato appena lasciato dalla moglie, di cui è perdutamente innamorato. Vive quindi nella sua autofficina perché non è in grado di pagarsi l’affitto di una casa. Insomma, si trova in una condizione piuttosto disastrata, e in tutto ciò subentra un ulteriore problema: il fratello (marito della sorella di Oscar, interpretato da Greg) è stato arrestato ingiustamente. A questo punto il nipotino di 8 anni rimane solo, e Remo e Oscar devono badare a lui. Questa situazione porta in qualche modo a una riunione tra i due zii, che erano amici e compagni in una band, fino a un pesante litigio che li ha portati a separarsi e a non sentirsi per molto tempo. Proprio grazie al piccolo Matteo (interpretato dal bravissimo Niccolò Calvagna) i due riusciranno a riavvicinarsi.

PAOLA MINACCIONI (MARISA)

In UN NATALE STUPEFACENTE interpreti Marisa, un’estetista davvero particolare. Ci racconti meglio il tuo personaggio?

Marisa è una donna che sta attraversando una crisi esistenziale profonda, tale da indurla a cambiare le cose importanti della sua vita, in primo luogo il marito Remo (interpretato da Lillo) con cui è stata sposata per 15 anni. Marisa è un’estetista alternativa che, dopo tanti anni di professione tradizionale, ha imparato a fare dei trattamenti particolari, innovativi: usa delle creme a base di cicoria che lei chiama «emozionali», e cerca di abbellire i suoi clienti anche con dei metodi di tipo psicologico. Usa un pot-pourri di tecniche (dallo yoga, all’utilizzo di lozioni a base di ingredienti particolari, alle sedute in stile psicanalitico) ed è innamorata di quest’uomo che lei chiama «guru». Giustino (questo il nome del personaggio interpretato da Paolo Calabresi) è un uomo molto imponente, che custodisce profonde verità e ha grandi certezze, scritte direttamente sul suo corpo. È coperto dei tatuaggi più strani, un uomo rassicurante, l’esatto opposto di Remo.

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE