questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

The Killer Inside Me

Locandina del film The Killer Inside Me
TRAILER Fermo immagine del trailer
The Killer Inside Me
(The Killer Inside Me, 2010, Usa, Svezia, Gran Bretagna, Canada)

Winterbottom si trasferisce nel profondo sud degli Stati Uniti per rileggere alla lettera e senza censure un classico del pulp, definito da Stanley Kubrick “il piú grande romanzo su una mente criminale che sia mai stato scritto”.

 

 

Texas, primi anni '50. Lou Ford è il giovane aiuto sceriffo di una sperduta contea. Quando su esplicita richiesta del più importante affarista della zona, Chester Conway, viene incaricato di sfrattare Joyce Lakeland, una prostituta che si intrattiene con il figlio del magnate, Lou si reca a casa della ragazza. Gli schiaffi e gli insulti con cui Joyce accoglie l'ingresso dello sceriffo, risvegliano in lui un'indole aggressiva da tempo sopita che lo porta a percuoterla e possederla brutalmente. Da quel momento, i due intraprendono una relazione a base di sesso e violenza sadomaso, finché Joyce non propone a Lou di ricattare il figlio di Conway. Ma Lou ha altri progetti.

 

A sette anni di distanza da Cose di questo mondo, l’inglese Michael Winterbottom si dedica alla letteratura americana e rilegge la storia di un servizievole vice sceriffo di una piccola comunità che in seguito ad un incontro con una donna sviluppa e scatena una personalità altamente psicopatica, diventando protagonista di una tragedia fosca e granguignolesca. Al limite del compiacimento. Il punto di forza di questa pellicola che in alcune atmosfere ricorda i grandi classici dell'horror di matrice psichica e che si affida a lunghi dialoghi sta nell’interpretazione di Casey Affleck, sempre misurato anche quando il suo sceriffo Lou si lascia andare alla violenza. Con un gesto e con un semplice sguardo l’attore riesce ad esprimere a meraviglia il mondo interiore di un uomo che non è ciò che sembra. Uno psicopatico che non riesce a distinguere tra bene e male. Che ammazza le persone che ama e non ha idea perché. Proprio come dice il titolo c'è un killer dentro di lui. Che non è lui, e lui non lo capisce. Lo subisce, con sincero rimorso. “Ho letto The Killer Inside Me e ho pensato che fosse un libro fantastico. – ha affermato il regista – Mi ha fatto riflettere a lungo su come l’essere umano si comporta e quello che mi ha fulminato è che l’ho trovato un libro che non aveva bisogno di nessun adattamento. Era già un film, lo dovevo solo trasformare in immagini”.

 

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE