questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

The Host

Locandina del film The Host
TRAILER Fermo immagine del trailer
The Host
(The Host, 2012, Usa)

La Terra è in pace. Non ci sono guerre, non c’è avidità. Onestà, cortesia e gentilezza appartengono a tutti. Il mondo non è mai stato così perfetto. Peccato che non sia più il tuo mondo.

  

Nel futuro la specie umana sta soccombendo ad una razza aliena molto più potente ed intelligente. Un esercito di entità extracorporee, note come "anime", in grado di occupare le menti degli esseri umani cancellandone la coscienza e trasformandone i corpi in involucri da controllare.

Questo ha costretto i pochi umani superstiti a vivere in piccole comunità di fuggiaschi. La giovane Melanie, caduta vittima degli invasori, non vorrebbe altro che ricongiungersi con il suo amato Jared. Quando il suo corpo però viene 'invaso' dall’aliena Wanderer, accade l’impensabile: la forza dell’amore di Melanie rende impossibile azzerarne pensieri e sentimenti, spingendo la stessa Wanderer, che avrebbe dovuto cancellare la mente della ragazza come quella di tutti gli umani, a schierarsi con lei e contro la sua specie. Andando alla ricerca di Jared, per innescare il più incredibile dei triangoli d’amore, quello che coinvolge tre anime e due soli corpi…

 Dopo la saga di Twilight Stephenie Meyer presta al cinema un altro suo romanzo, la storia d’amore tra un umano ed una strana forma di vita aliena.Dietro la macchina da presa troviamo Andrew Niccol, che ha firmato anche la sceneggiatura.

“The Host è stata una sfida enorme, perché per Twilight, ci si può fermare a guardare la trama e dire A causa B causa C – ha spiegato la Meyer - The Host, è un romanzo di 200.000 parole. Per quanto anche in fase di sceneggiatura abbiamo tagliato, abbiamo dovuto tagliare moltissimo anche durante il montaggio, per non superare le due ore. Il risultato è notevole, anche perché avevamo preso la miglior attrice nel mondo”. La prescelta è la diciottenne Saoirse Ronan, nominata all'Oscar a soli 13 anni per il film Espiazione, definita sia dall’autrice che dal regista ‘straordinaria, una forza della natura’. Ad affiancarla Diane Kruger, Max Irons, Jake Abel e William Hurt, con il quale l’attrice ha spiegato di aver trovato una grande alchimia lavorativa. “Mi è piaciuto da subito il concept – ha detto la Ronan - e l’idea di creature che vengono sul nostro pianeta e cercano di perfezionare la nostra razza. Mi ha convinta il fatto che fosse Andrew Niccol a dirigerlo, ha fatto film brillanti in passato, belli e concettualmente sconvolgenti, come Gattaca”.

 

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE