questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Star Trek

Locandina del film Star Trek
TRAILER Fermo immagine del trailer
Star Trek
(Star Trek, 2009, Stati Uniti)

A quarantatrè anni dalla sua creazione, e dopo una serie infinita di seguiti, film e derivazioni, la serie di fantascienza più famosa e amata della storia ritorna con una storia originale. Alla regia il talento del momento, J.J. Abrams, che ci narra della nascita del capitano Kirk, della sua gioventù ribelle fino all’imbarco sull’Enterprise. Con humour, scene sexy e effetti speciali da brivido. Premio Oscar 2010 per il Miglior Trucco.

 

La più grande avventura di tutti i tempi inizia con Star Trek, l'incredibile storia del viaggio inaugurale dell'equipaggio dell'astronave più all'avanguardia mai creata, l'U.S.S. Enterprise. Un’avventura piena di azione, divertimento e peripezie cosmiche, che culmina nell’incontro con un essere malvagio la cui missione di vendetta minaccia tutta l'umanità. Il destino della galassia è riposto nelle mani di due rivali: uno, James Kirk (Pine), è un ragazzo spericolato e delinquente cresciuto in una fattoria dell'Iowa. L'altro, Spock (Quinto) è cresciuto in una società basata sulla logica che rifiuta ogni emozione. Quando i cattivissimi Romulani, guidati dal Generale Nero (Bana), scoprono un portale per andare indietro nel tempo e vi si lanciano con l’intento di uccidere il giovane capitano Kirk, Spock li segue, per avvertire e salvare il suo alter ego. E futuro Capitano dell’Enterprise. E’ grazie all'unione, improbabile, di un istinto impetuoso – quello di Kirk - con la tranquilla razionalità – di Spock – che sarà possibile guidare l'equipaggio e affrontare un pericolo inimmaginabile. Attraversando luoghi dove nessuno è mai stato prima!

 

Tutte le volte che citiamo il nome di J.J. Abrams non possiamo aggiungere Lost, Alias, Mission Impossible III, serie tv e film, che hanno evidenziato tutto il talento di questo 43enne. Quindi Abrams aveva due mesi quando Star Trek, iniziò ad essere programmato in televisione conquistando, nel tempo, milioni di fan in tutto il mondo. Non Abrams però, che ha confessato candidamente di avere sempre preferito Guerre Stellari a Star Trek. Ma non pensate male, questo è il punto di forza di questo incredibile film. Non è una pellicola solo per i fan della serie ma per tutti, anche e soprattutto, per quelli che non la conoscono. Scritta dalla coppia d’oro Alex Kurtzman e Roberto Orci, questo undicesimo Star Trek, è in realtà un numero zero, un prequel, o meglio ancora, una specie di episodio Ultimate, vale a dire: la reinvenzione in chiave moderna delle origini dei personaggi classici. “Se fai Star Trek – ha detto Abramstutto deve essere immediatamente riconoscibile: l’Enterprise, il logo, la flotta, i costumi… eppure il pubblico di oggi è molto più sofisticato e gli effetti speciali e l’azione mozzafiato devono essere realizzati come solo la migliore tecnologia permette. Credo che quando il pubblico vedrà questo film avvertirà la fedeltà a quello che Gene Roddenberry ha creato negli anni ’60. Anche se sarà un’esperienza diversa”. Ottima l’idea di un cast formato da giovani attori con, unica eccezione, il mitico Leonard Nimoy che, grazie ai viaggi temporali, riuscirà a incontrare il giovane sé stesso: Mr. Spock.

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE