questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Questione di tempo

Locandina del film Questione di tempo
TRAILER Fermo immagine del trailer
Questione di tempo
(About Time, 2013, Usa)

Torna il mago della commedia romantica british Richard Curtis dopo i successi di Notting Hill, Quattro Matrimoni e un funerale e Love Actually

La commedia romantica inglese ha, finalmente, un nuovo capitolo: Questione di tempo appartiene a pieno titolo a quel genere iniziato quasi vent’anni fa con Quattro matrimoni e un funerale proseguito in seguito con film come Notting Hill e Love Actually. Tutte produzioni che hanno alle spalle il genio creativo del loro autore Richard Curtis, qui anche in veste di regista per raccontare la strana storia di un giovane avvocato di Londra che ha la facoltà di viaggiare nel tempo e di potere così alterare, migliorandola, la sua esistenza. Senza artifici particolari, ma solo grazie ad una buona capacità di concentrazione, il ragazzo può riparare agli errori, rivivendo certe situazioni e cambiando così il corso degli eventi. Una capacità ereditata da suo padre con il quale condivide una grande complicità, nonché una certa sintonia filosofica.

Del resto viaggiare nel tempo può risultare molto utile, soprattutto, quando si conosce la ragazza dei propri sogni e – per una serie di circostanze – si rischia di perderla di vista per sempre. Ma le implicazioni sono anche altre: si può provare a salvare la vita della propria sorella, evitare di commettere troppi errori quando si incontrano i propri futuri suoceri e, soprattutto, riuscire a stare come e quando si vuole con il proprio padre per riflettere su quanto accaduto e, magari, riderne anche insieme.

Una commedia molto originale e brillante interpretata da un cast di attori nuovo a parte la presenza del “veterano” Bill Nighy che aggiunge alla storia una grande qualità emotiva rendendola perfino – a tratti – esilarante. Protagonista del film è Domhall Gleeson, figlio d’arte del celebre attore irlandese Brendan Gleeson, che oggi, solo trentenne con una solida esperienza teatrale alle spalle debutta nel ruolo di lead romantico che tanto ha portato fortuna agli interpreti che lo hanno preceduto come Hugh Grant e Colin Firth. La ‘donna della sua vita’ è interpretata da Rachel McAdams che porta sullo schermo una giovane americana rimasta conquistata dalle maniere un po’ buffe e talora strane di un ragazzo simpatico e pieno di autoironia.

Brillante e molto divertente, nonostante il suo presupposto fantasy Questione di tempo è un film molto ‘umano’ dalla forte matrice esistenziale che sfrutta l’alibi pseudo fantascientifico per una storia in grado di divertire, ma anche di commuovere e di mettere lo spettatore davanti alla fatidica domanda: “Cosa faresti se avessi più tempo?”. Una risposta che, da quanto vediamo, porta con sé molte inevitabili risate, ma anche tantissime emozioni.

 

 

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE