questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Qualunquemente

Locandina del film Qualunquemente
TRAILER Fermo immagine del trailer
Qualunquemente
(Qualunquemente, 2011, Italia)

Antonio Albanese porta per la prima volta sul grande schermo il suo personaggio di Cetto La Qualunque, il politico ignorante e sgangherato che promette, se verrà eletto, ‘Chiù pilu pi tutti’.

 

Dopo una lunga latitanza all'estero, il volgare e scorrettissimo imprenditore Cetto La Qualunque torna in Calabria con la sua nuova famiglia: una ragazza brasiliana ed una bambina. Ritrovata la moglie Carmen ed il figlio Melo, Cetto dovrà difendere le sue proprietà, fatte di abusi, illegalità e soprusi, minacciate da un'ondata di legalità e dalla possibilità che il suo avversario, un uomo onesto, Giovanni De Santis possa vincere le elezioni. Sostenuto dai parenti e dai "clienti", Cetto deciderà quindi di entrare in politica e candidarsi a sindaco per "salvare" la città… con un programma elettorale tutto da ridere…

 

Cetto La Qualunque è un imprenditore calabrese corrotto, depravato e ignorante che disprezza la natura, la legalità, la democrazia e soprattutto le donne, di cui promette ai suoi sostenitori grande abbondanza. Il suo motto è “più pilu e cemento armato”. “Portare Cetto La Qualunque al cinema è stata un'idea eccitante e vagamente incosciente – afferma Albanese -. Il mitico Cetto La Qualunque è il modello di tutto quello non ci piace del nostro Paese e dei nostri politici, e ci ha dato il grande privilegio di ridicolizzare comportamenti e modelli, magari facendo ridere e non piangere come di solito capita quando si ascoltano certi personaggi. Il desiderio è dunque quello di raccontare con questo film un pezzo ingombrante della nostra realtà con la comicità. Il film è anche un omaggio ad una terra che amiamo e vorremmo proteggere e difendere. Ridere dunque, per esorcizzare e per recuperare voglia di andare avanti. Nella speranza che Cetto La Qualunque diventi col tempo solo una macchietta e non uno specchio fedele dei nostri tempi”.

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE