questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Notte Folle a Manhattan

Locandina del film Notte Folle a Manhattan
TRAILER Fermo immagine del trailer
Notte Folle a Manhattan
(Date Night, 2010, Stati Uniti)

Da Una Notte al Museo ad una Notte al Ristorante. Il regista Shawn Levy firma una nuova esilarante action-comedy in cui la seratina romantica al ristorante di una coppia sposata e innamorata si trasforma nella più estrema e selvaggia avventura di una notte.

Phil (Carell) e Claire Foster (Fey) sono una solida, innamorata coppia sposata con due bambini, che vive nella provincia del New Jersey. I Foster hanno il loro “appuntamento settimanale”, un tentativo di far rivivere l’emozione degli incontri del tempo che fu, andando ogni settimana a passare la serata alla Teaneck Tavern. Le loro conversazioni finiscono sempre col passare da un appena accennato flirt ai discorsi che caratterizzano le loro cene casalinghe. Esausti a causa del lavoro e dei bambini, le cene al ristorante raramente si concludono con un gioco romantico. Nel tentativo di togliere il pilota automatico alla loro serata speciale e nella speranza di rimettere un po’ di pepe nelle loro vite, Phil decide che è arrivato il momento di cambiare le carte in tavola: portare Claire a Manhattan nel ristorante più alla moda della città. I Foster, però, non hanno una prenotazione. Nella speranza di riuscire a sedersi prima che l’orologio scocchi la Mezzanotte, decidono di rubare il tavolo a una coppia che ha prenotato ma non si è presentata. Cosa potrà mai accadere? Phil e Claire sono adesso i coniugi Tripplehorn. I veri Tripplehorn, però, sono una coppia di ladri che è braccata da due poliziotti corrotti per avere derubato delle persone davvero molto pericolose. Costretti alla fuga prima ancora d’avere finito il loro risotto, Phil e Claire capiscono rapidamente che la loro serata libera dai figli sta andando assurdamente male, costringendoli a imbarcarsi in una selvaggia serie di pericolose e allucinanti situazioni per salvare le loro vite e... il loro matrimonio. 

 

Negli Stati Uniti sono i nuovi ‘Monthy Python’ della comicità. Tina Fey e Steve Carell insieme fanno davvero scintille. Con la complicità di una storia che trasforma una casalinga e un marito devoto che cercano di mettere un po’ di pepe nella loro unione, la commedia diventa un thriller tra gangster, giocatori di pocker, maniaci sessuali che assoldano spogliarelliste con sequenze che evocano persino Tarantino. “Il matrimonio – afferma la Feyè una sacra istituzione tra due persone, che poi si abituano a tutto perché la vita è fatta anche di abitudini. Però c’è sempre il momento in cui riscoprirsi ragazzi e innamorati: questo è il senso del film e, in fondo, anche dell’essere commedianti mio e di Steven”.

Notte folle a Manhattan - continua il regista - è più di una commedia per un pubblico adulto. La pellicola si concentra sul matrimonio e su quello che succede quando i bambini vanno a dormire. Se stai girando un film sulle relazioni e su quello che significa essere una coppia sposata, dev’essere per forza molto più che divertente, perché la vita in genere non è molto eccitante". Per fare questo aveva bisogno di un cast particolare. “Steve Carell non solo ti trasporta del tutto dentro le situazioni comiche, ma tre scene dopo averti fatto morire dalle risate ti fa emozionare con sincerità”. Mentre di Tina Fey ha continuato il regista: “Oltre ad essere davvero bella e intelligente, è in grado di fare di se stessa l’epicentro della presa in giro, e questo è davvero affascinante”. Ricordiamo che del cast fanno anche parte attori del calibro di Mark Wahlberg, Mark Ruffalo, James Franco e Leighton Meester. 

 

VOTO
 

BATTUTE DAL FILM

  • "Tu non puoi sapere cosa vuol dire essere un'adolescente al suo primo ciclo nel regime dei talebani"
    "Vero, ma neanche tu"
    Steve Carell zittisce un'amica radical chic della moglie
  • "E' il matrimonio, a volte si fa quello che non ti va" Il protagonista "confessa" la prima regola della convivenza amorosa
  • "Io sbaglio ancora prima di provare" Confessione di un uomo insicuro (e pericoloso)
  • "Tutto quello che fai tu io lo faccio con i tacchi, pensaci" Tina Fey rimette a posto Steve Carell
  • "Il granchio a questi prezzi deve come minimo presentarci la sirenetta" Tina Fey, in un ristorante di lusso, commenta il menu

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE