questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Non buttiamoci giù

Locandina del film Non buttiamoci giù
TRAILER Fermo immagine del trailer
Non buttiamoci giù
(A Long Way Down, 2014, Uk)

Dal Best Seller di Nick Hornby, una commedia sull'amore, sull'amicizia e sull'importanza di avere qualcuno con cui condividere qualsiasi cosa, anche il tetto di un grattacielo...

Quattro sconosciuti durante la notte di Capodanno si incontrano in cima al grattacielo più alto di Londra, con lo stesso intento: quello di saltare giù. Questa coincidenza è talmente grottesca da farli desistere temporaneamente e stringere un patto: nessuno dei quattro si suiciderà per almeno 6 settimane. Fino alla notte di San Valentino, quando si ritroveranno sullo stesso grattacielo per fare il punto della situazione delle loro vite

Martin, sposato con figli, è un conduttore televisivo di successoO meglio lo era. Adesso è un uomo finito, che non riesce a reggere la vergogna dell'accusa più infamante, quella di pedofilia, per essere andato a letto con una ragazzina di sedici anni (anche se ne dimostra molti di più). Maureen è la madre single e disperata di un ragazzo affetto da una grave forma di paralisi celebrale. JJ è un musicista americano fallito che vive a Londra, il cui sogno di essere una rock-star svanisce, finendo a consegnare pizze per sbarcare il lunario. Nel romanzo di Hornby si precisa che JJ è arrivato in Inghilterra per seguire una ragazza ed è finito in un hotel con il cuore spezzato. Jess è meravigliosamente instabile e asociale, una persona che passa da un intenso sconvolgimento ad una sorta di gioia frenetica

Si può scherzare e ridere su una storia che gira intorno alla sofferenza ed al tabù del suicidio? Tratto da un romanzo di Nick Hornby (“About a Boy”, “Alta Fedeltà”), il film racconta le disavventure e le imprevedibili dinamiche di gruppo di un quartetto di aspiranti suicidi, che finiscono per sospendere il loro piano, creando un nucleo familiare disfunzionale e scegliendo di darsi un’altra possibilità. Il ruolo di Pierce Brosnan è quello di Martin Sharp che, agli occhi dei giudici britannici, è un pedofilo. “È un noto presentatore televisivo che ha avuto rapporti sessuali con una minorenne”, dice l'attore. “Sembrava una di 25 anni, ma come poteva saperlo?” Dopo aver passato la vita a creare una carriera di successo nei talk-show, tutto svanisce in uno scandalo.“JJ è un ragazzo perduto che lotta per trovare uno scopo nella vita”, dice il suo interprete Aaron Paul (Need for speed). “È in un buco nero quando lo incontriamo.È stanco di essere sempre spaventato, ed è stanco di cercare di cambiare e non sapere come farlo”. Toni Colette vita al personaggio di Maureen: “Emotivamente dilaniata, è molto isolata, ed è totalmente innamorata del figlioHa deciso di farla finita perché è convinta che suo figlio avrà una vita migliore senza di lei”. Imogen Poots ovvero Jess, è la più giovane del quartetto, ed apparentemente è quella che ha le idee più chiare“Non mi sarei mai uccisa con delle pillole. Buttarsi da un grattacielo è molto, molto più figo”. Anche se sarà proprio lei a decidere di prendere tempo

C'è qualcosa di quasi assurdo nel fatto che quattro persone vogliano suicidarsi nella stessa notte e vadano nello stesso posto: è un’idea forte e audace. Ed è un buon inizio per una storia che può avere degli sviluppi imprevedibili", aggiunge il regista, il francese Pascal Chaumeil (Il truffacuori). 

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE