questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Mangia, Prega, Ama

Locandina del film Mangia, Prega, Ama
TRAILER Fermo immagine del trailer
Mangia, Prega, Ama
(Eat Pray Love, 2010, Stati Uniti)

Ryan Murphy, il creatore di serie mitiche come Nip/Tuck e Glee, era da tempo che voleva portare sullo schermo la storia di Elizabeth Gilbert. Fino a che è arrivata Julia Roberts e tutto è stato possibile.

Liz Gilbert (Roberts) ha tutto ciò che una donna moderna può sognare – un marito, una casa e una carriera di successo – ma come tante altre donne, è insoddisfatta, confusa ed è alla ricerca di cosa effettivamente desidera dalla vita. Appena divorziata, trovandosi ad un bivio, Liz decide di allontanarsi dal suo mondo rischiando tutto e, per dare un cambiamento radicale alla sua vita, intraprende un viaggio intorno al mondo, un percorso per ritrovare se stessa. Nel suo viaggio in Italia riscopre il piacere di mangiare; in India arricchisce la sua spiritualità e, inaspettatamente, a Bali riscopre l'intensità di una storia d'amore. 

Prodotto dalla Plan B Entertainment di Brad Pitt, diretto da Ryan Murphy che ha curato anche la sceneggiatura insieme all’attrice Jennifer Salt, e tratto dal bestseller autobiografico di Elizabeth Gilbert, Eat, Pray, Love: One Woman's Search for Everything Across Italy, India and Indonesia, il film vede Julia Roberts nel ruolo di una divorziata in crisi che intraprende un lungo viaggio intorno al mondo per ritrovare se stessa. “Intorno ai trent'anni - ha raccontato l'autrice - proprio mentre cercavo di mettere su famiglia insieme a mio marito, convinta che quella fosse la mia strada, mi resi conto che quel tipo di vita non mi apparteneva per niente. Non era una casa e una famiglia ciò che desideravo. Così, ringrazio sempre di avere avuto l’opportunità di poterlo fare ma, vi assicuro che in ogni modo non è una decisione che si prende con leggerezza... Tre anni dopo il mio divorzio decisi di intraprendere un lungo viaggio alla ricerca di me stessa, di quella insoddisfazione che non se ne era mai andata, di quel vuoto che mi prendeva lo stomaco. Il viaggio mi portò a Roma, a Mumbai e Bali”. Grande cast oltre alla Roberts, con Crudrup nella parte dell’ex-marito, Jenkins in quella di iniziatore alla spiritualità, Franco come giovane amante e Bardem, il vero amore.

 

 

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE