questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Lincoln

Locandina del film Lincoln
TRAILER Fermo immagine del trailer
Lincoln
(Lincoln, 2012, USA)

Gli ultimi quattro mesi del 16° Presidente degli Stati Uniti d’America raccontati in maniera personale e sincera da uno Steven Spielberg più in forma che mai. La storia di un uomo che ha cambiato la Storia, con atti rivoluzionari, come l’abolizione della schiavitù. Una lezione di educazione civica di grandissimo impatto e di estrema attualità.

In uno dei momenti più bui della propria vita e del paese, il Presidente Abramo Lincoln vuole negoziare la fine della devastante guerra civile, ma non vuole rinunciare  alla  discussione del 13° Emendamento, che abolirà per sempre la schiavitù, e che i Confederati considerano  pregiudizialmente inaccettabile. Il gesto è una vera e propria sfida, e il Presidente deve attingere a tutte le sue capacità, al coraggio e alla forza d’animo che faranno di lui una leggenda. Ma la posta in gioco è altissima: costringere il popolo americano e i membri di tutto il Congresso a considerarsi una nazione unica ed unita, con un'idea superiore del genere umano.

 

Scritto da Steven Spielberg, insieme a Tony Kushner con il quale aveva già collaborato per Munich e, liberamente tratto dal libro Team of Rivals: The Political Genius of Lincoln di Doris Kearns Goodwin, Lincoln è interpretato da un cast di attori mostruosamente bravi sui quali svetta un incredibile Daniel Day-Lewis. Steven Spielberg ha realizzato un grandissimo film che si sofferma sull’uomo straordinario, complesso e di enorme umanità che è stato Abraham Lincoln. Non vedrete un affresco epico sulla Guerra Civile ma una pellicola realizzata, in maggior parte, in interni, nelle stanze dove la politica assume il valore sociale ed umano che dovrebbe, sempre, avere. Per questo motivo il film di Spielberg è più che mai attuale, vivendo in un mondo, dove si è completamente perso questo valore. “Lincoln ha guidato il nostro Paese attraverso i momenti più difficili e ha fatto sopravvivere gli ideali della democrazia americana, ponendo termine allo schiavismo. – ha affermato il regista - Ma nel mio film volevo mostrare qualcosa in più. Lincoln era uno statista e un leader militare, ma anche un padre, un marito e un uomo fortemente incline all’introspezione. Volevo evitare d’incappare nel cinismo e nell’esaltazione eroica, restando fedele allo spessore dell’uomo, agli aspetti più intimi della sua vita e ai tratti più bonari della sua natura”.

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE