questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Blood Story

Locandina del film Blood Story
TRAILER Fermo immagine del trailer
Blood Story
(Let me in, 2010, USA, Gran Bretagna)

L’amicizia tra un dodicenne solitario e una strana bambina che esce solo di notte, in una cittadina del Nuovo Messico nei primi anni ottanta, si trasforma in una singolare storia di amore e di sangue tra due quasi-adolescenti.

 

Il dodicenne Owen (Kodi Smith-McPhee) è regolarmente maltrattato dai suoi compagni di classe e trascurato dai genitori divorziati. Owen passa le sue giornate da solo, tramando vendetta contro i suoi compagni e passando le serate a spiare gli altri abitanti che abitano nel complesso. Ma la sorte gli regala un amico. Anzi un'amica, da poco trasferitasi alla porta accanto assieme al padre silenzioso (Richard Jenkins). Abby (Chloe Moretz), è una bambina problematica dell'età di Owens, che emerge dal suo appartamento solo di notte e sempre a piedi nudi, apparentemente immune agli elementi del duro inverno. Riconoscendo un altro emarginato come lui, Owen si apre con lei e in poco tempo i due formano un legame unico. Quando una serie di misteriosi omicidi mette in allarme la città, il padre di Abby scompare, e la ragazza terrorizzata è lasciato in balia di se stessa. Eppure, lei respinge ripetutamente gli sforzi di Owen per aiutarla e il suo comportamento sempre più strano porta la fantasia Owen a sospettare che lei nasconda un segreto impensabile.

 

In un primo momento il film si chiamava Let me in essendo il remake americano dell'horror svedese Lasciami entrare (Let me in) di John Ajvide Lindqvist. Lo statunitense Matt Reeves (regista e sceneggiatore di Cloverfield) lo trasporta in New Mexico, conservandone il senso e la delicatezza di una storia apparentemente horror e di vampiri - ma che metaforicamente è un profondissimo ritratto dell'emarginazione e della solitudine dell'adolescenza. La riuscita del remake è dovuta anche ai due giovanissimi protagonisti Kodi Smith-McPhee e Chloe Moretz che interpretano in maniera intensa i due giovani protagonisti.

Blood Story è il primo film della Hammer Films ad uscire dopo oltre 30 anni e segna il ritorno della leggendaria casa cinematografica inglese di horror.

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE