questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

La peggior settimana della mia vita

Locandina del film La peggior settimana della mia vita
TRAILER Fermo immagine del trailer
La peggior settimana della mia vita
(La peggior settimana della mia vita, 2011, Italia)

Dopo Happy Family, Fabio De Luigi si conferma perfettamente a suo agio come protagonista (e coautore della sceneggiatura assieme ad Alessandro Genovese, regista del film e sceneggiatore di Happy family) di una commedia 'prematrimoniale' con situazioni, gag e incidenti quasi surreali. Dove la comicità nasce dalla equazione 'di male in peggio'.

 

Paolo (De Luigi) ha quarant’anni, vive a Milano, ha un lavoro che gli piace e un amico di nome Ivano (Siani) che gli farà anche da testimone. Lo incontriamo la settimana che precede le sue nozze con Margherita (Capotondi). Margherita invece di anni ne ha trenta, fa il veterinario e si porta in dote una famiglia eccentricamente borghese che vive in un’austera villa sul lago di Como. Forse a causa della soggezione che ha nei confronti dei genitori di Margherita, e probabilmente anche per l’agitazione di dover pronunciare a breve il fatidico sì, fin dall’inizio della settimana Paolo entra in un vortice di comiche disavventure. Tutte le cose che fa per piacere ai genitori di Margherita si trasformano puntualmente in disastri tali da mettere seriamente in discussione lo stesso matrimonio. Le situazioni diventano sempre più paradossali e, ogni volta che Paolo prova a riaggiustarle con l’aiuto dell’amico Ivano, le cose peggiorano tragicamente. Una macedonia di situazioni imbarazzanti, e allo stesso tempo molto divertenti, su quanto i giorni che precedono il matrimonio, una delle esperienze più belle della vita, si possano trasformare nella peggior settimana della nostra vita.

 

Con quella faccia un po’ così... che fa sorridere sia le donne che gli uomini, Fabio De Luigi è oramai uno dei volti più richiesti della commedia italiana. Quarantenne imbranato, mai aggressivo, carino, tenero e notevolmente simpatico: si è creato un personaggio che riscuote un grande successo. La peggior settimana della mia vita è un progetto che lo riguarda da vicino dato che, oltre ad esserne il protagonista, è anche il co-sceneggiatore insieme ad Alessandro Genovesi (autore del testo teatrale da cui Salvatores ha tratto Happy Family). “L’amicizia tra me e Alessandro – ricorda De Luigi – è nata su quel set. Abbiamo pensato di realizzare qualcosa insieme e ci siamo messi a scrivere, partendo dal comune amore per una serie televisiva della BBC, a cui il nostro film è molto liberamente ispirato, dal titolo: The Worst Christmas of My Life. Abbiamo cercato, innanzitutto di non cedere mai alla volgarità, abbiamo puntato alto pensando a film come Scandalo a Filadelfia e al mitico Peter Sellers di Hollywood Party. La scelta, per esempio di Siani, come amico che ad ogni suo intervento - anche se armato delle migliori intenzioni – produce un effetto slavina che peggiora la mia situazione attimo dopo attimo, è legata alla coppia Sellers e il suo sodale aiutante Ercole nel magnifico Uno sparo nel buio”. “Per quanto riguarda il ruolo della protagonista Cristiana Capotondi è stata da sempre la nostra candidata”.

 

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE