questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Interstellar

Locandina del film Interstellar
TRAILER Fermo immagine del trailer
Interstellar
(Interstellar, 2014, Usa, Uk)

In un futuro imprecisato, un drastico cambiamento climatico ha colpito duramente l'agricoltura. Un gruppo di scienziati, sfruttando un "wormhole" per superare le limitazioni fisiche del viaggio spaziale e coprire le immense distanze del viaggio interstellare, cercano di esplorare nuove dimensioni.
Il granturco è l'unica coltivazione ancora in grado di crescere e loro sono intenzionati a trovare nuovi luoghi adatti a coltivarlo per il bene dell'umanità.
Il regista visionario della trilogia de Il Cavaliere Oscuro e Inception, che con i suoi film ha rinnovato più di ogni altro la cinematografia contemporanea, si misura questa volta con uno sci-fi dirigendo, come sempre, un cast eccezionale.



Ambientato in un futuro prossimo, in cui la crisi delle produzioni agricole ha messo il mondo in ginocchio, “Interstellar” racconta la missione audace di abbattere le barriere del tempo e dello spazio, nel disperato tentativo degli uomini di preservare la propria estinzione. “Sono sempre stato incuriosito da come potrebbe essere la nostra futura evoluzione. Se la Terra è un nido, come ci comporteremmo quando arriva il momento di lasciarlo?”. Afferma Nolan.

Al di là dei limiti insiti in questa rischiosissima avventura interstellare, Nolan rivela che quello che alla fine muove il film, è la vicenda umana. “Sostengo che la grandezza e la magnificenza dello spazio è uno sfondo interessante per esplorare le relazioni interpersonali, che sono tanto forti e significative per noi, quanto trovarci una collocazione nell'universo”.

Al centro del film emergono le relazioni nell’ambito di una particolare famiglia. “In termini generici, 'Interstellar' è l'avventura spettacolare di un viaggio nell'universo” osserva la produttrice Emma Thomas, “ma nella sua essenza è la storia commovente di un padre e dei suoi figli. Si parla dell’affetto familiare, del senso del dovere e del sacrificio, e delle nostre profonde connessioni con gli altri esseri umani”.

Matthew McConaughey è rimasto coinvolto dai contenuti emozionali che genera lo spettacolo. “Ciò che è sorprendente per me è che, oltre all'emozione scaturita dalla storia - il brivido dell’ avventura e la scoperta dell'ignoto- una delle cose che preferisco di Chris Nolan è il cuore pulsante di umanità che dà ai suoi film”, afferma l'attore. “Nessuno gestisce la portata e la dimensione del mondo come fa lui, perché riesce sempre a dargli un taglio personale ed intimo”.

Anne Hathaway attribuisce questa peculiarità dei film di Nolan, all’attenzione del regista posta al genere umano, anche nelle imprese più eroiche. “Fin dall'inizio dei tempi, la volontà di espandere il nostro mondo o di evolversi civilmente, è sempre stata frutto di grandi sacrifici da parte di un gruppo ristretto di individui, che rischiano la propria vita per il bene dell’umanità. Questo film celebra veramente coloro che hanno il coraggio di farlo”.

Jessica Chastain aggiunge che il film celebra anche i legami che ci sostengono. “Questa storia è piena di nostalgia e dolore, ma al suo interno c’è l’idea meravigliosa che, anche se l'amore è qualcosa che non si può toccare e conservare, rimane con noi malgrado le distanze del tempo e dello spazio”.

Michael Caine, che ha lavorato con Nolan in varie occasioni, osserva che lo spirito umano presente in “Interstellar” rispecchia proprio la personalità del regista. “Nella vita privata, Chris è un padre di famiglia, e che sia impegnato in un thriller o in una grande avventura spaziale, i suoi film riflettono sempre il suo senso di umanità”.

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE