questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

I fantastici viaggi di Gulliver

Locandina del film I fantastici viaggi di Gulliver
TRAILER Fermo immagine del trailer
I fantastici viaggi di Gulliver
(Gulliver's Travels, 2010, Usa)

Il classico di Jonathan Swift mostra la sua faccia goliardica nel nuovo adattamento firmato da Rob Letterman (Monsters Vs. Aliens), che si cimenta con attori veri e reinventa in 3D il personaggio di Lemuel Gulliver, più grosso, più imbranato e soprattutto più divertente di quanto Swift lo avesse mai immaginato.

“Gulliver Grande o Piccolo, Vero o Falso?” - PARTECIPA AL CONCORSO!

Lemuel Gulliver è un semplice addetto alla posta di un quotidiano di New York con il sogno di diventare un grande scrittore di viaggi. L’occasione si presenta quando Darcy, redattrice del giornale, gli offre l’opportunità di scrivere un reportage sul triangolo delle Bermuda. Gulliver parte per la meta, ma durante la navigazione una terribile tempesta inghiottisce lui e la sua barca. Gulliver si ritrova sull’isola di Lilliput, legato e incatenato, un luogo popolato da persone alte non più di quindici centimetri… In questo posto di piccole creature, Gulliver è finalmente 'una grande persona'! Dapprima temuto dagli abitanti, Gulliver comincia a conquistare i suoi minuscoli carcerieri: prendendosi il merito delle maggiori invenzioni del suo mondo e collocandosi al centro degli eventi storici più rilevanti. In breve tempo è la personalità di maggior spicco del paese. Il suo potere diventa incontrastato quando da solo e a petto nudo sconfigge l’armata dei blefuscudiani, nemici storici dei lillipuziani… ma l’essere 'una grande persona' non ti trasforma automaticamente in 'un grande uomo', e Gulliver dovrà rivedere la sua posizione…

1726, Jonathan Swift scrive un classico, I viaggi di Gulliver dove alla base di una magnifica avventura c’era la considerazione che non si è una grande persona in base alle dimensioni ma per le tue azioni. La nobiltà d’animo è la qualità più importante che un essere umano possa possedere. Trasportato in chiave moderna, I fantastici viaggi di Gulliver, è un film estremamente divertente senza la satira e i riferimenti politici e religiosi del libro ma con una sua morale. “Gulliver è un gigante – ha affermato l’eccellente Jack Black – che si trova di fronte ad un problema di proporzioni molto grandi, e mettere in evidenza le sue reazioni è stata la mia chiave di lettura. Ho cercato di renderlo più umano possibile, facendo emergere la sua sorpresa ma anche la sua capacità di adattamento. La sua trasformazione da arrogante a persona in grado di rispettare chi ha davanti”.

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE