questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Amici di letto

Locandina del film Amici di letto
TRAILER Fermo immagine del trailer
Amici di letto
(Friends with Benefits, 2011, Usa)

Una commedia brillante con Timberlake e la Kunis in grande sintonia e l’aggiunta di un irresistibile Harrelson, nei panni del saggio gay. Ma l’idea vincente è di avere ribaltato il punto di vista dei rapporti di coppia, sdoganando amicizie di letto, che non necessariamente devono portare all'altare.


Jamie (Kunis) è una cacciatrice di teste di New York, Dylan (Timberlake) un art director di Los Angeles, reclutato da lei per lavorare a GQ. I due si intendono perfettamente e così decidono di diventare ‘friends with benefits’, ossia amici per la pelle che vanno a letto insieme, ma, senza coinvolgimenti sentimentali. I due sono anche molto stanchi di relazioni amorose che portano solo problemi e che finiscono nel peggiore dei modi, quindi sono sempre più convinti che la loro ‘amicizia speciale’ - che non implica ulteriori complicazioni - sia la soluzione del secolo. Ma la promessa che si sono fatti è destinata ad avere vita breve, dopo un paio di incontri hot, Dylan si rende conto di essersi innamorato di Jamie, che nel frattempo ha conosciuto qualcun altro di cui sembra essersi invaghita.

 

Dopo aver ultimato il montaggio di Easy Girl, il regista Will Gluck era alla ricerca di un nuovo progetto. E’ stato allora che ha ricevuto il copione di Amici di letto - titolo originale Friends with Benefits - e ne è rimasto folgorato. “Ho sempre desiderato – ha spiegato Gluck – realizzare un film che fosse una moderna versione delle vecchie pellicole interpretate da Katharine Hepburn e Spencer Tracy. Ho una enorme passione per le spassose e romantiche commedie dell’età d’oro di Hollywood. Film dai dialoghi pungenti, accattivanti dinamiche comiche tra due adulti e personaggi affascinanti proprio per i loro difetti. Amici di letto aveva tutti gli ingredienti giusti per fare diventare realtà questo mio sogno. Dylan e Jamie rappresentano la nostra sensibilità, le nostre aspirazioni e le nostre idee sull’amore e il sesso, che non escludono a priori una relazione sessuale senza coinvolgimenti sentimentali”. I meriti della riuscita di questa commedia sulla ‘pace dei sessi’ la si deve a diversi fattori: sicuramente una sceneggiatura piena di ritmo e ricca di frasi fulminanti, Gluck riesce ad offrire uno sguardo nuovo su temi abusati oltre ai due protagonisti che mostrano una intesa totale. Grande scoperta la Kunis (la ricordate nel Cigno Nero?), in formato commedia. Da segnalare anche la esilarante performance di Woody Harrelson nei panni di un cronista sportivo gay residente nel Jersey che va al lavoro in motoscafo, mentre Patricia Clarkson interpreta una madre molto disinibita e molto inaffidabile che si presenta in casa della figlia (la Kunis) sempre al momento sbagliato e Richard Jenkins riesce a risultare fulminante in una manciata di battute.

 

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE