questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Final Destination 5

Locandina del film Final Destination 5
TRAILER Fermo immagine del trailer
Final Destination 5
(Final Destination 5, 2011, Usa)

È inutile scappare, è inutile nascondersi. La morte non si fa ingannare e vi troverà dovunque voi siate.

 

Un gruppo di colleghi ed amici è in viaggio in autobus verso un raduno aziendale. Uno di loro, Sam (Nicholas D’Agosto), ha una premonizione: tutti loro, insieme a tante altre persone, perderanno la vita nel crollo di un ponte. Poco dopo, puntualmente, gli eventi iniziano a rispecchiare la premonizione. Il ponte comincia a crollare mentre lo attraversano e Sam fa il possibile per allontanare i suoi colleghi dal luogo del disastro prima che la morte li reclami. E ci riesce, salvando la fidanzata Molly (Emma Bell), l’amico Peter (Miles Fisher) la bellona Olivia (Jacqueline MacInnes Wood), la ginnasta Candice (Ellen Wroe), insieme ad altre tre 'fortunate' persone. Ma la grande falciatrice non ama essere presa in giro. Ed uno dopo l'altro, i superstiti soccombono in spettacolari quanto ingegnosi incidenti mortali che, come il pubblico sa bene, non sono affatto casuali.

 

Quinto capitolo della serie, e secondo in 3D, segna l'eccellente debutto alla regia di Steven Quale. La sceneggiatura è firmata da Eric Heisserer, ispirata alla 'filosofia' del primo episodio creato da Jeffrey Reddick e diretto nel 2000 da James Wong. Wong ha diretto anche il terzo episodio della saga, mentre a David R. Ellis è stata affidata la regia dei numeri due e quattro. Steven Quale dirige questo quinto capitolo con il chiaro intento di rilanciare la serie. Le premesse sono identiche ai precedenti: uno dei condannati sa che il loro destino è segnato e che la fine è vicina. Molto vicina. Ma ci saranno dei sopravvissuti? “Abbiamo cercato - ha commentato Quale - situazioni di suspence con sequenze incredibili a livello visivo, in particolare quando accadono le catastrofi, ad iniziare dalla stupefacente scena iniziale del crollo del ponte... ma, anche, di lavorare sui singoli personaggi e sulle loro personalità. In questo film abbiamo trovato un bell’equilibrio: scene di grande effetto e un senso di angoscia non solo per quello che accadrà a ciascun personaggio ma, soprattutto, per come accadrà”. Giovanissimi e decisamente tutti bellocci gli attori a cominciare dai protagonisti Nicholas D’Agosto, Miles Fisher, Emma Bell e Jacqueline MacInnes Wood, che vantano un lungo passato - nonostante l’età - di ruoli in svariate serie tv americane. Le due ragazze, inoltre, sono di una bellezza mozzafiato. Live Fast, Die Young!

 

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE