questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Codice: genesi

Locandina del film Codice: genesi
TRAILER Fermo immagine del trailer
Codice: genesi
(The Book of Eli, 2010, Usa)

Una parabola post-apocalittica che in un mondo decimato da una guerra, evoca la fede come l'unica luce per uscire dalle tenebre.

 

 

In un futuro non troppo lontano, circa 30 anni dopo l’ultima catastrofe, un uomo attraversa in solitudine la terra desolata che un tempo era l’America. Intorno a lui città abbandonate, autostrade interrotte, campi inariditi - i segni di una catastrofica distruzione. Non c’è civiltà, né legge. Le strade sono in mano a bande che ucciderebbero un uomo pur di togliergli le scarpe, o per un po’ d’acqua… ma anche senza motivo. Ma non possono far nulla contro questo viaggiatore. Come un antico profeta, Eli (Denzel Washington) attraversa in solitario l'America per portare a termine un disegno divino, cercando di evitare conflitti con i loschi personaggi che incontra, ma se viene sfidato con la sua scimitarra elimina gli avversari prima ancora che si accorgano dell’errore fatale che hanno commesso. Non è la propria vita che difende così ferocemente, ma un messaggio di speranza che trasporta con sé. Spinto da questo impegno e guidato dalla fede in qualcosa più grande di lui, Eli deve andare avanti per compiere il suo destino e portare aiuto a un’umanità devastata. Sulla sua strada incontra un altro uomo molto potente e molto cattivo, che cerca in ogni modo di rubargli il suo destino: Carnegie (Gary Oldman), il despota di una precaria città di ladri e killer, che vuole impadronirsi del libro prezioso trasportato da Eli, per utilizzarlo come strumento di potere sui più deboli. Affascinata da Eli, la figlia adottiva di Carnegie, Solara (Mila Kunis), decide di seguirlo verso una meta che si fa sempre più difficile da raggiungere.

 

 

Thriller post-apocalittico, con una forte tensione religiosa, Codice: Genesi (The book of Eli) unisce situazioni da western, alla Sergio Leone, con atmosfere apocalittiche alla Waterworld o Mad Max. Una sfida molto importante per la star Denzel Washington che, oltre ad essere il protagonista, è anche uno dei produttori del film. “La storia è trascinante e non avevo mai affrontato questo genere nella mia carriera. - Ha commentato Washington -. Sono un uomo molto credente e queste tematiche mi hanno toccato nel profondo. Mi auguro di non vedere mai quello che succede in questa storia. Lasciamo che a raccontarlo sia il cinema e la sua finzione catartica, realistica o meno. Eli è uno dei pochi sopravvissuti sulla Terra. E’ un solitario, in missione per conto di Dio: aveva 17 anni quando scoppiò l’atomica e da allora ha dovuto sopravvivere come un animale abbandonato nel deserto. E’ un uomo normale cui è stato affidato un compito straordinario”.

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE