questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Ce n’è per tutti

Locandina del film Ce n’è per tutti
Ce n’è per tutti
(Ce n'è per tutti, 2009, Italia)

Fermate il mondo! In un momento di crisi Gianluca si arrampica sul Colosseo per guardare da una prospettiva diversa il caos della vita. Scatenando un vero e proprio putiferio.

Gianluca (Lorenzo Balducci) è solo un ragazzo, forse troppo sensibile, che non riesce più a sopportare il peso delle contraddizioni della vita. Ha bisogno di riprendere fiato, di estraniarsi da tutto, e ridare il giusto ordine alle cose, alla propria esistenza senza significato e senza prospettive. Decide, quasi senza rendersi conto del clamore che avrebbe suscitato, di arrampicarsi sul Colosseo per guardare da una prospettiva diversa il caos della vita, La sua vita e quella di una città sull'orlo del collasso. Ben presto sotto di lui comincerà a radunarsi la gente e soprattutto il circo mediatico comincerà ad assediarlo tra l'indifferenza e il cinismo, mentre gli amici confusi e superficiali si producono, involontariamente, in performance esilaranti nel tentativo di raggiungerlo. L'unica persona che riuscirà a raggiungerlo, nonostante gli anni, l'amata nonna (Stefania Sandrelli) che gli trasmette la leggerezza di chi ha vissuto tanto e ha imparato ad accettare la vita così com'è.

Il disagio giovanile portato alle estreme conseguenze, e trasformato in commedia. E' la cifra stilistica di Luciano Melchionna, che a 3 anni di distanza dal controverso Gas - sua opera prima e omonima pièce teatrale -, riprende il tema dei giovani (e della capitale) alla deriva.

I toni della commedia per raccontare una generazione di giovani intrappolati in una confusione di sentimenti tra impotenza e caos metropolitano, plagiati dalla televisione e incapaci perfino di aiutare un amico in difficoltà. L'unica figura "viva" e vera è quella della nonna, portatrice di valori saldi, ancorati in un passato che si rivela sorprendentemente moderno.

E' un momento d'oro per Lorenzo Balducci. Presente al Festival Internazionale dei film di Roma con Io, Don Giovanni (Selezione Ufficiale/Fuori Concorso) di Carlos Saura, dove interpreta il librettista 'gaudente' Lorenzo da Ponte, in Ce n'è per tutti torna al fianco del regista teatrale che l'aveva diretto in Gas, per interprettare un altro personaggio borderline.

Nel cast oltre a Lorenzo Balducci e Stefania Sandrelli, Ambra Angiolini nel ruolo di Eva, tinta di biondo e con uno spiccato accento romano, Micaela Ramazzotti la dimessa Isa, Jordi Mollà ed Arnoldo Foà.

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE