questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Battle of the Year - La vittoria è in ballo

Locandina del film Battle of the Year - La vittoria è in ballo
TRAILER Fermo immagine del trailer
Battle of the Year - La vittoria è in ballo
(Battle of the Year: The Dream Team, Usa)

L'olimpiade della break dance, ovvero la Battle of the year, si tiene ogni anno, attirando tutte le migliori squadre di ballo del mondo, il caso vuole che le più scarse sembrano essere quelle americane.

John Holloway, noto per il ruolo di Sawyer nella serie Lost, guida una squadra di ragazzini in Francia per provare a vincere la cosiddetta ‘Battaglia dell’anno’ ovvero il campionato mondiale di Breakdance. La posta in gioco è molto alta e di non facile conquista, perché ci sono i più preparati e bravi ballerini del mondo come ostacoli quasi insormontabili in direzione del successo.

Girato tra Los Angeles e Montpellier, oltre a Holloway che interpreta l’allenatore di una squadra di basket chiamato a guidare il team di ballerini che hanno bisogno di riconquistare fiducia in loro stessi c’è anche il rapper Chris Brown in un film che ha le connotazioni delle grande sfida, perché il compito dei ragazzi è quello di fare tornare il premio in America, dove sono nati sia il ballo che lo stesso spirito della breakdance. “B - boying è la forma di danza innovativa e atletica che ha avuto origine per le strade di New York City nel 1970 ed è diventato uno dei  pilastri della cultura hip-hop  insieme a graffiti e DJing. “ spiega il regista Benson Lee “Una forma di ballo  soprannominata in seguito " break dance " da parte dei media , b- boying raggiunto un’enorme visibilità nella cultura popolare.”  Divenuta meno praticata negli USA, così come ha scoperto lo stesso cineasta con il suo documentario  Planet B – Boy, oggi questa forma d’arte è, in compenso, praticata in tutto il mondo con grande successo. "Il B-boying è diventato globale" spiega il regista " In Battle of the Year , che è stato ispirato dal mio documentario , un allenatore viene chiesto di mettere insieme una squadra da sogno composta dei migliori b-boys in America con la sola missione di vincere la battaglia dell'anno , che è l’equivalente della Coppa del Mondo di calcio . Più di 20 paesi si sfidano ogni anno . Il Dream team ha la possibilità di portare a casa l' oro in America , dove b -boying iniziato , per la prima volta in 15 anni . Quello che mi ha attirato in erano le storie individuali dei ragazzi  e questo film mi ha permesso di esplorare quel mondo ulteriore e condividerlo con ancora più persone . Apprezzo l'elemento di auto-espressione , nonché le incredibili prodezze fisiche , e la mia speranza è che riusciamo a incoraggiare una nuova generazione di esplorare questa forma d'arte che rappresenta  soprattutto i diseredati, il che spiega il fatto che sia stata adottata da tante culture diverse." Ispirato ai veri fatti del campionato a tema che ogni anni si tiene in Francia. Regia di Benson Lee, con Josh Peck, Josh Holloway, Laz Alonso

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE