questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Shark

Locandina del film Shark
TRAILER Fermo immagine del trailer
Shark
(Bait, 2012, Australia)

Dal 1975 quando uscì Lo Squalo di Steven Spielberg, questi animali, hanno sempre costituito una grande ispirazione per raccontare storie orribili e terrificanti, paure mostruose, davanti alle quali si possono trovare alcuni esseri umani. Shark è una di queste storie e in 3D!


 

Josh (Samuel) e Tina (Vinson) sono felicemente fidanzati e pronti a trasferirsi a Singapore quando Rory, il migliore amico di Josh e fratello di Tina, muore tragicamente sotto gli occhi di Josh in seguito all’attacco di uno squalo. Distrutti dalla tragedia, i due ragazzi si lasciano. Un anno dopo, Josh è ancora alle prese con il dolore per la perdita dell’amico Rory e lavora, per mantenersi, nel supermercato locale. Ma la sua vita è destinata a cambiare radicalmente in seguito a tre inimmaginabili e simultanei incidenti che causeranno la distruzione totale del suo mondo. Tina, accompagnata dal suo nuovo amico Steven (Yuwu) è tornata in città dove s’imbatte per caso in Josh… L’imbarazzo del momento viene superato dall’intervento di due uomini armati che tentato di rapinare il supermercato. Dopo un drammatico momento di stallo, una mostruosa onda di tsunami si abbatte sulla costa, radendo al suolo la città e inghiottendo il supermercato, il parcheggio e tutto quello che si trova nel mezzo. I pochi sopravvissuti riemergono a fatica dalla melma e tentano di mettersi in salvo arrampicandosi sugli scaffali, ma la scena che si presenta davanti ai loro occhi è raccapricciante: l’acqua continua inesorabilmente a salire portando con sé detriti e cadaveri mentre i cavi elettrici penzolano pericolosamente a pochi centimetri dall’acqua. E come se tutto questo non bastasse, i sopravvissuti devono presto fare i conti con un’altra e ancor più terrificante minaccia venuta dall’acqua… Quando i voraci squali bianchi cominceranno ad attaccare i superstiti, coloro che restano capiranno che se vogliono salvarsi devono mettere da parte i rancori e tutto ciò che li ha divisi in passato.


 

Shark nasce dall'idea di due produttori, Russell Mulcahy e Gary Hamilton, che da anni desideravano realizzare un thriller con molta azione e, soprattutto, incentrato sul tema dell'attacco di un branco di squali verso un gruppo di esseri umani. “Abbiamo contattato altri produttori - ha affermato Mulcahy – e, nel momento in cui abbiamo trovato altre persone interessate a quest'idea, ci siamo messi al lavoro. Trovare i finanziamenti non è stato facile perché il film lo abbiamo da sempre voluto girare in 3D e con un cast veramente grandioso e variegato. Ottenuto questo la palla è passata al regista Kimble Rendall e al suo team di sceneggiatori dato che volevamo un thriller pieno di suspence ma anche che raccontasse come si modificano i rapporti umani tra gli sfortunati protagonisti, prima e dopo, avere vissuto questa terrificante avventura. Ammesso che riusciranno a sopravvivere...”. “In effetti – ha aggiunto il regista – abbiamo lavorato molto sulla sceneggiatura, consapevoli che non sarebbero bastati il 3D, gli effetti speciali, e gli squali ricostruiti perfettamente per ottenere un buon film. Quindi oltre a tutto questo ci siamo soffermati sull'analizzare i processi psicologici che scattano negli esseri umani costretti ad una situazione di sopravvivenza, cercando di mettere a nudo una parte della natura stessa degli uomini. Raccontare la storia di un gruppo di persone che, per puro caso, si ritrovano a condividere una delle esperienze più paurose che possano esistere ed è stato come fare un autentico giro sulle montagne russe”.

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE