questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Baciami Ancora

Locandina del film Baciami Ancora
TRAILER Fermo immagine del trailer
Baciami Ancora
(Baciami Ancora, 2009, Italia)

Nel 2001 usciva L’ultimo bacio, il film che lanciò definitivamente Gabriele Muccino come autore, conquistando il cuore della gente (e diventando uno dei maggiori successi della stagione). Adesso, a distanza di dieci anni, ritroviamo  gli stessi personaggi: i traguardi raggiunti, i desideri, gli errori e le delusioni che li hanno segnati e che li hanno trasformati in adulti, dai ragazzi che non volevano crescere, agli uomini e alle donne che sono diventati oggi.

 

La storia si svolge a Roma, dieci anni dopo il primo episodio, e narra l'evoluzione della vita della coppia di Carlo (Stefano Accorsi) e Giulia (Vittoria Puccini), e quelle dei loro amici di sempre: Paolo (Claudio Santamaria), Adriano (Giorgio Pasotti) e Alberto (Marco Cocci), partiti per un goliardico viaggio alla fine del primo film, e Marco (Pierfrancesco Favino) sposato con Veronica (Daniela Piazza). Alcuni di loro sono diventati genitori, altri sentono l'esigenza di fermarsi e respirare piuttosto che correre e fuggire. C’è voglia di migliorarsi, magari ripartendo da zero. Sono dei quarantenni imperfetti, ma non chiedete loro se sono felici. Carlo e Giulia si sono rimessi insieme ma il loro rapporto adesso è basato su una crisi. Smarriti, cercano di ritrovare un valore nella loro unione e gli altri personaggi gli fanno da specchio. Adriano torna a casa dopo molti anni, Paolo gestisce il negozio del padre morto, Marco ha una moglie infelice, vorrebbe avere figli che non riesce ad avere. Alberto, il rasta, non è riuscito a superare la fuga dalle responsabilità ed è quello che non è cresciuto.

 

Nell’idea di un seguito cinematografico – afferma Muccino – c’è qualcosa di prezioso e unico: l’idea di assomigliare alla vita stessa più di quanto un film unico sia di solito capace di fare”. Baciami Ancora è un film sulla vita e sulle possibilità che la vita stessa ci offre. Sono possibilità spesso impreviste, spesso paradossali, complicate. E’ un film sull’amore e sulla necessità di amare. E’ anche un film sull’essere genitori, sulla famiglia, sugli errori che per impulsività, per distrazione, per immaturità, si sono commessi e che a distanza di anni tornano addosso come boomerang. E’ un film sul perdersi e sul ritrovarsi. Sulle variegate e molteplici occasioni per ricominciare, per perdonare e per ripartire, che la vita ti offre. Le musiche originali sono state composte da Paolo Buonvino e la canzone omonima del film da Jovanotti.

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE