questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Allacciate le cinture

Locandina del film Allacciate le cinture
TRAILER Fermo immagine del trailer
Allacciate le cinture
(Allacciate le cinture, 2014, Italia)

Dopo Mine Vaganti, Ferzan Ozpetek torna a Lecce per dirigere un storia che prova a rispondere a domande complesse legate all’evoluzione dell’amore nonostante il trascorrere del tempo

Per la prima volta Ferzan Ozpetek affronta una storia d’amore tra un uomo e una donna. Il regista italo – turco lo fa attraverso le vicende di una coppia chiamata ad affrontare varie prove ell’arco di tredici anni. Nella prima parte della vicenda, ambientata nel 2000, incontriamo la protagonista Elena (Kasia Smutniak), una bella ragazza di buona famiglia che ha deciso di lasciare l’Università e di arrangiarsi autonomamente andando a lavorare in un pub. La giovane donna ha un fidanzato, Giorgio (Francesco Scianna), un’amica intima (Carolina Crescentini) a sua volta fidanzata con Antonio (Francesco Arca), un meccanico toscano maschilista che, pur lontanissimo da Elena per mentalità e per classe sociale, prova un’irresistibile attrazione – ricambiata - verso di lei.

Un sentimento destinato a sfociare in un grande amore passionale e burrascoso a causa dei loro caratteri diversi e delle diverse visioni del mondo. Ma è estremamente importante anche l’amore platonico, dettato da un’amicizia profonda e pura, che Elena coltiva con il suo migliore amico Fabio (Filippo Scicchitano), un ragazzo tenero e sensibile che lavora con lei nel pub: in fondo, come nel rapporto tra Elena e Fabio, quando l’amicizia raggiunge livelli molto profondi finisce col diventare a sua volta una forma d’amore. I due uomini saranno spesso in contrasto tra loro, anche a causa della marcata omofobia di Antonio. Entrambi segneranno inesorabilmente la vita di Elena intorno alla quale ruotano diversi personaggi che animano i vari rapporti familiari e d’amicizia: Allacciate le cinture è un altro film corale che prende il titolo dal fatto che nella vita di tutte queste persone a un certo punto arriverà una forte turbolenza destinata a passare, ma anche a lasciare qualche traccia nelle vite di tutti.

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE