questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

La Leggenda del Cacciatore di Vampiri in 3D

Locandina del film La Leggenda del Cacciatore di Vampiri in 3D
TRAILER Fermo immagine del trailer
La Leggenda del Cacciatore di Vampiri in 3D
(Abraham Lincoln: Vampire Hunter, 2012, Usa)

Una delle pellicole più curiose e interessanti della stagione rilegge in chiave fanta-horror la storia del Presidente Usa Abramo Lincoln, passato alla storia per l'abolizione della schiavitù, svelandone una doppia personalità di indomabile cacciatore di vampiri.

 

 

Abraham Lincoln è un ragazzino che vive una vita spensierata assieme alla madre. Un giorno la donna muore a causa di una strana malattia, lasciando solo il ragazzo. Quando ormai adulto viene aggredito da un vampiro, è Henry Sturgess, anche lui vampiro, ma dagli intenti onorevoli, a salvarlo e a rivelargli la verità: a portare via sua madre non è stato un misterioso virus, ma il morso di un appartenente alla sua ‘specie’. Sconvolto Abraham giura di vendicarsi: Sturgess diviene il suo mentore, e addestrandolo alla lotta, lo trasforma nel più devastante Cacciatore di vampiri mai esistito. Oltre ad uno dei più grandi Presidenti degli Stati Uniti.

 

Due autori visionari come Tim Burton e il russo Timur Bekmambetov, il primo come produttore ed il secondo come regista, portano sullo schermo il romanzo di culto di Seth Graham Smith, che ha firmato anche la sceneggiatura. Una fanta-avventura con al centro uno dei Padri fondatori degli Stati Uniti d'America, immersa in una storia dark e violentissima di guerra totale ai vampiri. Presidente degli Stati Uniti durante il giorno e cacciatore di vampiri durante la notte: "Questa dicotomia - ha detto Tim Burton - è al centro del Lincoln che incontriamo nel film”. “La storia della vita di Lincoln - aggiunge Bekmambetov - è anche un archetipo della storia delle origini dei supereroi. Sua madre morì quando era un ragazzino. Senza istruzione, e armato solo della sua mente, è diventato presidente e ha salvato la nazione”.

 

Protagonista è il poco noto Benjamin Walker, l’unico secondo il team Burton/ Bekmambetov, capace di portare sullo schermo un eroe che fosse soprattutto umano, integerrimo, coraggioso ed in grado di maneggiare con abile disinvoltura un'ascia. “La cosa pericolosa dell’interpretare una figura iconica è il non lasciare spazio alla sua umanità". Ha rivelato Walker. "Per fortuna, Tim e Timur erano aperti a fare di Abramo un uomo in conflitto con se stesso ma anche un uomo divertente”. Completano il cast Mary Elizabeth Winstead nei panni di Mary Lincoln, Dominic Cooper in quelli di Henry Sturgess e Anthony Mackie in quelli di William Johnson.

 

 

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE