questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

17 Ragazze

Locandina del film 17 Ragazze
TRAILER Fermo immagine del trailer
17 Ragazze
(17 filles, 2011, Francia)

In una piccola città francese sull’Atlantico, diciassette ragazze dello stesso liceo prendono una decisione eclatante: rimanere incinte tutte insieme, nell’arco di poche settimane. Quello che sembra un gioco provocatorio si rivelerà un gesto d’amore e di ribellione, una scelta di libertà capace di andare oltre ogni pregiudizio.

Ispirato a una storia realmente accaduta e prodotto da Denis Freyd, storico produttore dei fratelli Dardenne, 17 ragazze è una commedia irriverente sul mondo dell’adolescenza che ha incantato il Festival di Cannes, anche grazie a un cast di giovanissime attrici in cui spiccano Louise Grinberg (La classe), Roxane Duran (Il nastro bianco) e Esther Garrel (L’Apollonide - Souvenirs de la Maison Close). Il film inaugurerà il concorso del 29° Torino Film Festival.

"La storia vera che è all’origine del film è insieme intrigante e rivelatrice della società in cui viviamo- affermano Delphine e Muriel Coulin - Appena ne siamo venute a conoscenza, abbiamo pensato che sarebbe potuta accadere nella nostra città, Lorient, ed è qui che il film è ambientato. Si tratta di un centro operaio quasi completamente distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale, e che negli anni Cinquanta, con la ricostruzione, la gente credeva sarebbe diventata la città del futuro. Sessant’anni dopo, il porto e l’arsenale sono in crisi e tutte le speranze sono svanite". La produzione ha fatto un provino a circa seicento ragazze per sceglierne 17. Eccezion fatta per Louise Grinberg, Roxane Duran e Esther Garrel, che avevano già avuto ruoli importanti in diversi film, la maggior parte delle ragazze selezionate non aveva mai messo piede su un set. Le varie sequenze sono state inoltre girate seguendo l’ordine cronologico delle scene per rendere davvero l'idea delle ragazze che diventano grandi. A proposito del film Le Figarò ha scritto: "La forza del film è nella capacità di non cadere mai nell’analisi e nel giudizio del comportamento delle protagoniste, preferendo semplicemente mostrarcele nella loro intimità, nel profondo dei loro sogni. Per loro, avere un bambino vuol dire trovare un senso all’esistenza, essere finalmente amate senza condizioni. Un ritratto dell’adolescenza insolito, sensibile e appassionante, sorretto da un gruppo di attrici formidabili".

 

 

VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

ULTIME NOTIZIE