questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Speciale Venezia • 68a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica

Venezia uber alles - Sarà una Mostra in formato gigante. Una pioggia di titoli e di personaggi per l'ultimo mandato di Marco Muller. Concorso ricco di Autori: Polanski, Cronenberg, Sokurov,Garrel, Friedkin, Ferrara,Comencini, Crialese, Gipi. Il versante star che inizia alla grande con George Clooney, prosegue con Colin Firth, Gary Oldman, Keira Knightley,  Viggo Mortensen, Willem Dafoe, Vincent Cassel, Kate Winslet, Christopher Waltz, John C: Reilly..E infine le rockstar, Madonna, Vasco Rossi e Patti Smith. Gli Usa e l'Italia la fanno da padroni, i primi con cinque titoli sui 21 del Concorso, e l'Italia che oltre ai tre campioni del Concorso, mette in campo Olmi ed il collettivo di Scossa e inoltre tra Orizzonti e Controcampo fa il pieno di titoli.

Le paludi della morte - La Recensione

Esordio alla regia di un lungometraggio per la figlia di Michael Mann, Amy Canaan Mann, Le paludi della morte è un thriller molto classico sul piano della narrazione, ma notevole sotto il profilo visivo. La storia di due poliziotti decisamente diversi tra loro, alle prese con una serie di assassini di ragazze sullo sfondo di una palude maledetta, viene resa ancora più interessante dal confronto tra uomini differenti, costretti dal caso a lavorare insieme. Da un lato c’è Sam Worthington impegnato nel portare sullo schermo un detective divorziato da una collega che conosce il territorio dove vive meglio di ogni altro. Dall’altro Jeffrey Dean Morgan un investigatore proveniente da New York, estremamente pio e impegnato, ad ogni costo, a fermare una terribile catena di efferati omicidi. A fare, in un certo senso, da tramite tra loro l’ex moglie del primo portata sullo schermo da una sempre impegnatissima Jessica Chastain che a Venezia è stata anche la Wilde Salomé diretta da Al Pacino. La provincia del Sud degli Stati Uniti, un Texas apparentemente indifferente alla violenza che permea le sue strade, viene fotografato in maniera essenziale da Amy Caanan Mann, che dimostra grinta e consapevolezza nel dirigere un film di genere con qualche venatura autoriale e, perfino, una punta di femminilità restituita allo spettatore attraverso le giovani donne di questa storia altrimenti spietata e di grande violenza fisica e perfino psicologica. Anche se non tutto il film funziona fino alla...
VOTO

FILM IN CONCORSO

FILM FUORI CONCORSO

  • Immagine film Eva

    Eva

    Anno 2041. Un ingegnere cibernetico per costruire il robot di un...

  • Immagine film Damsels in Distress

    Damsels in Distress

    Scordatevi le 'ragazze interrotte' o peggio ancora i teen movie dementi...

  • Immagine film W.E. - Edoardo e Wallis

    W.E. - Edoardo e Wallis

    W.E. racconta la storia di due donne fragili ma determinate - Wally...

  • Immagine film Vivan las Antipodas!

    Vivan las Antipodas!

    Per questo suo nuovo documentario, Victor Kossakovsky ci trascina in un...

LE NOVITÀ VIDEO DI PRIMISSIMA

LA PROSSIMA SETTIMANA