questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Woody non vuole fare l’indiano!

Attualità, Personaggi, Trade

07/10/2013

Sarebbe dovuto uscire venerdì scorso anche in India, il nuovo film di Woody Allen: Blue Jasmine, che uscito nelle scorse settimane negli Stati Uniti ha battuto tutti i record dei predenti titoli del regista, oltre ad essere accolto con grande favore anche dalla critica. Ma il pubblico indiano non potrà vederlo, perché il regista si è rifiutato di sottostare ad una disposizione governativa, considerandola contraria alla propria autonomia artistica. Nel film, interpretato da Cate Blanchett nel ruolo di una  facoltosa donna newyorchese che si trova a dover fare improvvisamente i conti con una realtà molto diversa quando il marito viene arrestato per frode tributaria, ci sono un paio di scene in cui la protagonista fuma una sigaretta. Ma recentemente in India il Ministero della Salute ha lanciato una campagna anti-fumo che prevede in testa ad ogni film, sia indiano che straniero, la obbligatoria proiezione di una pubblicità che descrive i danni causati dal fumo, ed inoltre l'obbligatorietà di un testo anti-fumo che scorra in ogni scena dove gli attori siano ripresi fumando.

Allen, il cui contratto distributivo legge testualmente il rispetto assoluto dell'integrità del film, ha ribadito di volere che il film sia mostrato esattamente come è stato fatto, senza una virgola in più o in meno. Pertanto il film è stato cancellato dalla programmazione a soli due giorni dalla prevista data di uscita, ed il pubblico indiano non potrà più vederlo. 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA