questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Woody Allen: la polemica non si ferma

Attualità, Gossip, Personaggi

06/02/2014

Dopo la lettera aperta inviata da Dylan Farrow, figlia adottiva di Woody Allen e Mia Farrow, al New York Times, in cui accusava con particolari sconcertanti il padre adottivo di averla molestata sessualmente quando aveva sette anni, seguita da una testimonianza di solidarietà del  figlio biologico della ex-coppia Ronan, che afferma di essere figlio non di Woody Allen ma di Frank Sinatra, precedente marito di Mia Farrow, adesso arriva la testimonianza di Moses Farrow, adesso trentaseienne, anche lui figlio adottivo di Mia, che scagiona completamente Woody Allen dalle accuse pesantissime della sua sorellastra. 

Moses afferma che si tratta di una messa in scena voluta dalla madre Mia per vendicarsi della relazione tra Woody Allen e Soon-Yi Previn, figlia adottiva di Mia, all'epoca diciannovenne, che qualche anno più tardi, nel 1997 fu sancita dal matrimonio tra i due. Moses ricorda che in seguito a questa vicenda la madre ha istigato lui e gli altri figli a odiare il padre adottivo per aver spezzato la famiglia e aver molestato sessualmente la sorellastra. "L'ho odiato per anni - ha dichiarato Moses a People Magazine - ma poi mi sono reso conto che lo stavo odiando per lei, per ripagarlo della sua relazione con Soon-Yi. La recente riconciliazione di Moses con il padre gli è costata una separazione dalla madre Mia e dai suoi fratelli adottivi. "Non so se la mia sorellastra Dylan crede veramente di essere stata molestata o se sta cercando di soddisfare la madre. Assecondarla sarebbe una motivazione molto forte, ed io ne so qualcosa, perché mettersi dalla parte che lei considera sbagliata è stato orribile." 

Dylan ha riposto immediatamente alle parole di Moses, affermando che i suoi ricordi appartengono solo a lei e che la madre non le ha mai suggerito nulla,  giudicando la testimonianza del fratellastro Moses "un tradimento nei suoi confronti e della sua famiglia."

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA