questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Video intervista a Kasia Smutniak e Riccardo Milani per Benvenuto presidente

Attualità, Personaggi

14/03/2013

E' stato presentato ieri alla stampa e salutato come un film profetico considerato il momento politico che stiamo vivendo, Benvenuto Presidente, nuovo film di Riccardo Milani, che vede protagonisti Claudio Bisio e Kasia Smutniak.

In un piccolo paesino di montagna vive un uomo dal nome impegnativo: Giuseppe Garibaldi (Claudio Bisio), per tutti Peppino. E’ un uomo semplice, ama la pesca, gli amici ed ha un ottimismo indistruttibile. Un giorno accade una cosa enorme, incredibile, inaudita: Peppino viene eletto per sbaglio Presidente della Repubblica Italiana! L’uomo nuovo che sale al Quirinale non si lascerà corrompere, non cadrà nei tranelli del potere, nelle insidie della politica ma si abbatterà con una ventata di anarchia e gioiosa follia sulle istituzioni in crisi. Incapace di sottostare alle regole del protocollo sceglierà di farsi guidare dal buonsenso e dalla sua onesta umanità. Saprà conquistare il Paese sfiduciato ed il cuore della bella Janis (Kasia Smutniak), vice segretario generale della Presidenza della Repubblica, che tenta invano di imporgli il rigore istituzionale?

Prodotto da Indigo Film, la pellicola sarà in sala per 01 a partire dal prossimo giovedì. In occasione della presentazione stampa, Riccardo Milani e Kasia Smutniak hanno risposto alle domande del nostro Marco Spagnoli, nella video intervista che trovate alla fine del post.

I due hanno già lavorato insieme nella fiction tv Volare, dedicata alla vita di Domenico Modugno.

"Il film è in produzione da tre anni ed un anno fa Claudio me ne ha parlato - spiega Milani - è un film fortunato, io credo che abbia la sua attualità, ma di antipolitica ne sento parlare da parecchio, quindi non direi sia profetico". Buona visione!

http://www.primissima.it/multimedia/video/video_intervista_a_talent_del_film_benvenuto_presidente/

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA