questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Venezia: sarà Kasia Smutniak la madrina del Festival

Attualità

17/07/2012

A pochi giorni dalla presentazione ufficiale della 69a edizione della Mostra del Cinema di Venezia, si fanno sempre più insistenti le indiscrezioni. La prima riguarda la scelta della madrina. Sembrerebbe ormai certo che sarà Kasia Smutniak, l'ex compagna dello scomparso Pietro Taricone e  compagna attuale del produttore Domenico Procacci la madrina della nuova edizione della mostra, in programma dal 29 agosto all'8 settembre 2012.
Inoltre si moltiplicano le anticipazioni sui film che verranno presentati in concorso. Con alcuni candidati eccellenti già sicuri, secondo gli stessi registi. A cominciare da Marco Bellocchio che porterà al Lido il controverso Bella addormentata, una potente rilettura della tragica vicenda di Emanuela Englaro, ed E’ stato il figlio di Daniele Ciprì, una storia di strozzinaggio in una cittadina meridionale dal forte sapore neorealista e con un grandissimo Toni Servillo, che Fandango ha programmato, strategicamente, per il 14 settembre. Questi due titoli sono ormai certi. Poi ci sono vari altri titoli italiani di autori importanti che indicativamente potrebbero entrare nella selezione come Tutti i santi giorni di Paolo Virzì, Il rosso e il blu’ di Giuseppe Piccioni, Un giorno devi andare di Giorgio Diritti ed Un giorno speciale di Francesca Comencini. Tra questi ultimi almeno un paio di titoli sicuramente verranno confermati. Già confermata invece la presenza di Robert Redford con il thriller politico The Company You Keep, di cui è coprotagonista accanto a Shia LaBeouf, e sembra certa anche la presentazione dell'ultimo lavoro di Terrence Malick, To the Wonder. Molto meno sicura invece la presenza del regista. Altro titolo dato per certo (l'uscita inglese è  stata fissata al 7 settembre) Anna Karenina, adattamento cinematografico del romanzo di Lev Tolstoj, diretto da Joe Wright e con Keira Knightley e Jude Law protagonisti.
In pole position il regista iraniano Bahman Ghobadi con Le stagioni del rinoceronte interpretato da Monica Bellucci, e ‘The Master’ di Paul Thomas Anderson con Philip Seymour Hoffman e Joaquin Phoenix come protagonisti.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA