questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Venezia: parte la scommessa del toto-Leone

Attualità

09/09/2011

Penultima giornata del festival e immancabile caccia al pronostico. Ferma restando la soddisfazione complessiva per la qualità dei titoli, appare ancora più arduo cercare di indovinare chi porterà a casa il Leone d'Oro. Il superfavorito sembrerebbe Roman Polanski con Carnage, anche se l'arrivo in zona cesarini di Killer Joe di William Friedkin potrebbe dargli molto fastidio. Un pò arretrati, ma sempre molto papabili, A Dangerous Method di Cronenberg e Le Idi di Marzo di Clooney. Certo ci sono anche il monumentale "Faust" di Alexander Soukorv o il brillante e spregiudicato "Shame" di Steve McQueen. Ma pur nella loro diversa e prestigiosa messa in scena, non sembrano avere quel guizzo di genio che invece mostrano i titoli precedenti. Non sembrano esserci chance concrete per gli italiani. A parte "Terraferma" di Crialese, che potrebbe ottenere un riconoscimento in funzione dell'argomento 'migranti'. "L'ultimo terrestre", film d'esordio di Gian Alfonso Pacinotti potrebbe invece ottenere il Premio Luigi De Laurentiis per un'opera prima.

Oltre che al Leone "Carnage" può aspirare alla Coppa Volpi per lo straordinario cast composto da Jodie Foster, Kate Winslet, Christoph Waltz e John C.Reilly. Ma in pole per la Coppa Volpi c'è anche Anton Adasinskiy, il memorabile Mefistofele del "Faust" di Soukorov, e il bello e disinibito  Michael Fassbender di Shame di McQueen.
Domani sera il verdetto.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA