questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Venezia: la SIAE premia il giovane cinema italiano alle Giornate degli Autori

Attualità

29/08/2013

La Società Italiana Autori Editori riconosce nelle Giornate degli Autori, fin dalla prima edizione, un luogo ricco di sperimentazione, una rassegna attenta all´innovazione, alla ricerca, all´originalità espressiva del miglior giovane cinema italiano, uno spazio d’incontro per autori, produttori, distributori, giornalisti, che scambiano idee, proposte, trattative. Promosse da ANAC e 100 autori, realizzate col contributo della SIAE, presiedute da Roberto Barzanti e dirette da Giorgio Gosetti, Venice Days-le Giornate incarnano una delle motivazioni essenziali del lavoro svolto dalla Società Italiana Autori Editori in campo cinematografico: la tutela della creatività e dell’opera dell’ingegno dell’artista, portando alla Mostra il valore aggiunto di uno sguardo “altro” rispetto agli artisti emergenti.

 Per sostenere i talenti di domani, anche quest'anno la SIAE attribuisce il Premio alla Creatività a un giovane autore, Edo Natoli, per il film breve Secchi con la seguente motivazione:

 “La tradizione del cinema di animazione ha in Italia nobili esempi ma si tratta di un artigianato laborioso e solitario che non sempre mette radici e offre frutti adeguati. Tanto più meritevole di attenzione è l'esordio di Edo Natoli che utilizza una tecnica particolare come la Stop Motion ottenendo suggestioni raffinate e poesia espressiva davvero rare. Nel breve racconto che mette a frutto mesi di ricerca e sperimentazione, c'è inoltre una metafora della vita che rimanda alla favola classica e che va di pari passo con un linguaggio invece esattamente moderno. E di tutto ciò Piefrancesco Favino offre perfetta sintesi con la sua narrazione appassionata e ironica”.

Nel decennale delle Giornate degli Autori, si è voluto individuare inoltre un momento particolare in cui il cinema selezionato dalle Giornate stesse potesse esprimere appieno le caratteristiche e i valori della creatività d'autore che la SIAE difende e promuove da sempre. Quei valori sono stati riconosciuti nel film di Serena Nono, Venezia salva, che miscela abilmente e con indiscutibile talento e profondità i diversi linguaggi propri ad un artista contemporaneo: dal cinema al teatro, dalla musica alla pittura.

Per questa raffinata singolarità, la SIAE ha scelto di sostenere quest'opera durante la 70a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, ritrovando in questo film le ragioni profonde del suo costante impegno a fianco degli autori italiani. Il 6 settembre si svolgerà la serata SIAE in onore di Serena Nono nella Casa degli Autori.

Scritto da Primissima
Tag: venezia 70
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA