questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Venezia: calendario star-watch

02/09/2009

Per coloro che volessero fare una puntatina a venezia per uno star-watching ravvicinato, o semlicemente essere informati sul chi e sul quando di Venezia 2009, qui di seguito un calendario aggiornato:


mercoledì 2 settembre


cucina siciliana doc: lo chef Premio Oscar Giuseppe Tornatore presenta il suo colossal da 30 milioni di euro. Per ospitare gli interpreti sembra abbiano affittato una intera nave da crociera, non è certo se ci saranno proprio tutti, ma i nomi eccoli qua: Francesco Scianna, Margareth Madè, Nicole Grimaudo, Luigi Lo Cascio, Enrico Lo Verso, Raoul Bova, Ficarra e Picone, Laura Chiatti, Nino Frassica, Michele Placido, Vincenzo Salemme. Assente ingiustificata Monica Bellucci.


giovedì 3 settembre


E' il giorno dell'apocalisse di The Road, apologo della barbarie dietro l'angolo (scritto dal grandissimo McCorak) presenti il regista John Hillcoat con l'ascetico Viggo Mortensen, ed il tredicenne Kodi Smit-McPhee. (Charlize Theron assente giustificata).


Venerdì 4 settembre


Nicolas Cage ed Eva Mendes sono le star della giornata, parleranno del remake di Bad Lieutenant assieme al regista Werner Herzog, ma Cage probabilmente parlerà anche di Segnali dal futuro (Knowing) in uscita, guarda caso proprio quel giorno.


Sabato 5 settembre


Giornata non troppo fulgida, sul fronte delle star. L'italiano Luca Guadagnino porta Tilda Swinton, protagonista del suo I am in love.

Come se non fosse bastato Tornatore e la Cucinotta, Roman Paska e John Turturro presentano Prove di una tragedia siciliana.


Un pò di curiosità per Charlotte Gainsbourg che accompagna Patric Chereau, regista di Persécution.


Domenica 6 settembre a


Dagli Usa due autentici eventi: Michael Moore con il suo nuovo docu-killer Capitalism: A love story e John Lasseter, fondatore della Pixar per ricevere, assieme al suo team di geniacci, il Leone alla Carriera.


Dalla Francia l'antidiva per eccellenza Isabelle Huppert accompagna la regista Claire Denis per la presentazione di White material.


Lunedì 7


Chi si rivede! Il vecchio Oliver Stone, sempre più incerto tra americanismo e anti-americanismo, dopo la celebre intervista con Fidel Castro, si innamora di Hugo Chavez, dittatore del Venezuela (South of the border).

Sergio Castellitto fa la sua prima apparizione, in francese, con 36 Vues du Pic Saint Loup di Jaques Rivette assieme a Jane Birkin.


Ma la star della giornata è Matt Damon, ingrassato e con baffetti da sparviero per The Informant di Steven Soderbergh.


Martedì 8 settembre


Finalmente! Arriva George Clooney produttore e interprete di The Men who stare at goats - Gli uomini che guardano intensamente le capre, diretto dal suo amico Grant Heslov. Lo accompagnerà probabilmente Ewan McGregor. Si accettano scommesse se verrà anche la Canalis. E' ancora in forse l'arrivo di Richard Gere, interprete di Brooklyn's Finest di Antoine Fuqua, scandalo annunciato per una scena - 5 minuti - di sesso orale. Non chiedete chi è il colpevole. A ridare un pò di serietà alla rassegna ci pensera Margherita Buy, protagonista de Lo spazio bianco di Francesca Comencini.


mercoledì 9 settembre


E' il grande giorno di Michele Placido, regista de Il Grande sogno. Lo accompagnano in religioso silenzio i suoi attori estasiati: Riccardo Scamarcio, Jasmine Trinca, Luca Argentero, Laura Morante, Silvio Orlando.


Dagli Usa arriva l'horror truculento di George A. Romero (Survival of the Dead) e dall'India (dopo l'eclsusione dell'anno scorso di The Millionaire, Muller ha cambiato rotta) Delhi-6, con le stelle del cinema indi.


Giovedì 10 settembre


Radio serva ne parla già come il film 'sorpresa' di questa edizione. La doppia ora di Giuseppe Capotondi porta al lido Ksenia Rappoport, Filippo Timi e Giorgio Colangeli.


Venerdì 11 settembre


Star of the day è lo stilista Tom Ford, regista esordiente di A Single Man, con Colin Firth e Julianne Moore, un melodramma gay, a tinte fosche, ma, ca va sans dire, di gran classe.


sabato 12 settembre


L'inossidabile Sylvester Stallone sbarca con tutti i suoi muscoli lucidati, per un premio alla carriera offerto da una celebre casa di orologi (Rambo - Director's Cut). Torna Castellitto, con il film di di Vincenzo Terracciano, Tris di Donne in abiti nuziali.

 

Scritto da ADMIN
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA