questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Venezia: viaggio in India con i fratelli Whitman

03/09/2007

Tre fratelli alla ricerca di sé stessi, della madre che non hanno mai avuto nel tentativo di ritrovarsi dopo la scomparsa del padre. The Darjeeling Limited è il ritorno di  Wes Anderson alle sue famiglie disfunzionali, raccontate attraverso i suoi migliori amici/fratelli nella vita: Owen Wilson, Jason Schwartzman, Adrien Brody, Roman Coppola, Bill Murray e Angelica Huston.


Si conoscono da anni, sono amici, sono come fratelli. L'ultimo ad entrare nella nuova famiglia di Wes Anderson è Adrien Brody che si è integrato immediatamente. Accolto con grandi applausi The Darjeeling Limited, la cui visione è preceduta da un corto Hotel Chevalier che fa da prologo alla storia, è un film che può piacere solo se ci si lascia trasportare dalla follia e dalla simpatia dei personaggi. Ancora più lunatico ed estroso di I Tenenbaum o di Le avventure acquatiche di Steve Zissou, il nuovo film del talentuoso – su questo non vi sono dubbi – giovane regista di Houston, Texas – si presenta particolarmente autobiografico per registi e attori. Il bravissimo Owen Wilson (che ha interpretato tutte le pellicole dirette da Anderson) è ridotto malissimo nel film e non si può non pensare a quello che gli è capitato solo una settimana fa. Anderson, prima dell'inizio della conferenza stampa, chiede di non fare domande su Wilson, è uno dei suoi più cari amici e preferisce il rispetto. Avverte che sta molto meglio e che presto parlerà lui di quello che gli è capitato. Francis (Owen Wilson), Peter (Adrien Brody) e Jack (Jason Schwartzman) sono i fratelli Whitman. Il Darjeeling Limited del titolo è un treno, coloratissimo, quasi da favola, sul quale i tre viaggiano attraversando l'India. Francis ha un dente in meno, bende su tutto il viso, gli occhi pesti ed un bastone. E' il maggiore dei tre ed è reduce da un incidente in moto che l'ha ridotto in fin di vita e distrutto nel fisico e nel morale. Ad un anno dalla morte del padre Francis cerca la via dell'illuminazione, vuole dare un senso alla sua esistenza, e coinvolge in un viaggio in India i suoi due fratelli, con i quali non parla da molto tempo. Quasi interamente girato all'interno del treno, i tre passeranno dal deserto del Rajasthan ai grandi templi, in questo road movie su rotaie, i tre cercheranno di conoscersi meglio, incontreranno la loro madre che da anni vive in India e si convinceranno che lo spirito del loro padre defunto si è reincarnato in una tigre albina.

Scritto da ADMIN
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA