questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Venezia:<br>Sei personaggi in cerca di Dylan

04/09/2007

I'm not there è una originalissima interpretazione della vita di uno dei più grandi artisti esistenti: Bob Dylan. Todd Haynes compie una cavalcata attraverso la storia americana, da Billy the Kid, alle rock star dei giorni nostri, per raccontare le molte anime di un uomo perfettamente in sintonia con quelle di un popolo intero. Dal 7 settembre nei cinema distribuito dalla Bim.

Chi conosce il cinema di Todd Haynes (Velvet Goldmine, Safe, Poison) - che è stato alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2002 con Lontano dal paradiso dove Julianne Moore vinse la Coppa Volpi - può immaginare che il regista di Los Angeles non abbia girato una semplice biografia di Bob Dylan. Siamo anche lontani dal bellissimo Velvet Goldmine che appare lineare rispetto alla concezione di I'm not there. Qui siamo nella rilettura personale, disorientante, ricchissima della vita artistica di Dylan, concertando una ballata su Bob senza che Bob venga mai nemmeno nominato (compare solo in un'immagine di repertorio, per pochi secondi, in una scena finale) ma lasciando che il suo spirito si moltiplichi attraverso le magistrali interpretazioni di sei attori: Christian Bale, Richard Gere, Heath Ledger, Ben Whishaw, Marcus Carl Franklin e Cate Blanchett (strepitosa). Negli anni più lontani c'è Woody (come Woody Guthrie), interpretato da Marcus Carl Franklin, un ragazzino afroamericano che scorrazza per gli Stati Uniti su un carro bestiame. Poi c'è Arthur (come Rimbaud) Ben Whishaw nei panni di un giovane contestatore. Con Jack (Rollins) Christian Bale, siamo negli anni '80, ed è una rock-star che ad un certo punto della sua vita si lascia tutto alle spalle, abbandona la vanità del mondo dello spettacolo, per diventare seguace di Gesù e pastore in una comunità. Robbie, interpretato da Heath Ledger, è un attore famoso negli anni '70, è concentrato solo sul successo della sua carriera, quindi molto egoista tanto da trascurare la moglie (Charlotte Gainsbourg) e le due figlie.

Scritto da ADMIN
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA