questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Venezia 71’: tra guerra, letteratura e tantissima Italia

Attualità, Eventi

24/07/2014

E' stato presentato stamani a Roma dal Presidente della Biennale Paolo Baratta e dal Direttore artistico della Mostra del Cinema Alberto Barbera il programma della 71a edizione del Festival veneziano. Un'edizione molto 'colta' e molto politica, con alcuni macro-temi che la attraversano nelle varie sezioni,  a cominciare da quello della guerra che testimonia la diffusa preoccupazione del mondo, intercettata dal cinema, ed inoltre la crisi di cui si leggono gli effetti nei paesi più diversi e lontani ed infine la letteratura, la poesia, rifugio ultimo di un mondo che offre sempre meno speranze. Sono 56 i titoli che compongono le tre sezioni principali, 20 in concorso, 18 fuori concorso, 18 nella sezione 'Orizzonti'  e che provengono da circa 40 paesi, alcuni dei quali approdati per la prima volta al festival, e che segnano un record di rappresentatività in un festival internazionale. Queste in estrema sintesi le linee guida, delineate dal Direttore Barbera, che ha voluto spendere qualche parola per tutti i film delle tre sezioni principali, con l'aggettivo sorprendente usato come una ricorrente promessa. 

Dopo il Leone d'Oro vinto l'anno passato da Gianfranco Rosi con 'Sarco Gra', il cinema italiano ritorna a Venezia in grandi forze,  ed in tutte le sezioni, a cominciare dai tre film in concorso dove Mario Martone con 'Il giovane favoloso' (con Elio Germano e Michele Riondino), Saverio Costanzo con 'Hungry Hearts' (con Alba Rohrwacher) e Francesco Munzi con 'Anime nere' (con Marco Leonardi e Peppino Mazzotta), dovranno vedesela con autori provenienti da tutto il mondo. Batte bandiera francese, ed è diretto da un regista statunitense, ma ha un cuore tutto italiano, il Pasolini di Abel Ferrara interpretato da Willem Dafoe e Riccardo Scamarcio che racconta l'ultimo giorno di vita del grande poeta. Il concorso, che proporra' in apertura il 27 agosto il film di Alejandro Inarritu, 'Birdman', vede in gara quattro film 'made in Usa', tre italiani, quattro francesi, diverse coproduzioni e un film ciaacuno  per Iran, Turchia, Russia, Giappone e Cina. 

Quattro titoli italiani anche nella sezione 'fuori concorso',  a cominciare dall'atteso e in odore di aspre polemiche 'La trattativa' di Sabina Guzzanti, che porta sullo schermo alcuni documenti giudiziari della trattativa Stato-mafia, letti da vari attori, 'Perez' di Edoardo De Angelis con due attori televisivi amatissimi Luca Zingaretti e Marco D'Amore (ovvero Montalbano e Gomorra), ed infine Davide Ferrario con 'La zuppa del demonio', documentario su 50 anni di sviluppo industriale italiano realizzato utilizzando il materiale dell'Archivio nazionale del cinema di impresa di Ivrea. Ed infine è firmato da  Gabriele Salvatores, che l'ha ideato e montato, ma non diretto, 'Italy in a day', un documentario formato da brevissimi filmati girati con il telefonino che raccontano lo stesso giorno, il 25 ottobre 2013. 

Altri tre italiani nella sezione Orizzonti, 'Senza nessuna pietà' di Michele Alhaique, prodotto e interpretato da Pierfrancesco Favino, 'La vita oscena' di Renato De Maria con Isabella Ferrari, e infine 'Belluscone, una storia siciliana' di Franco Maresco, l'altra metà (una volta) di Ciprì, che dopo un lungo periodo di crisi torna al cinema con un film dove la denuncia politica si intreccia con la vicenda personale.

Ecco l'elenco dei titoli 

In Concorso 

FATIH AKIN - THE CUT

Germania, Francia, Italia, Russia, Canada, Polonia, Turchia, 138'

Tahar Rahim, Akin Gazi, Simon Abkarian, George Georgiou

ROY ANDERSSON - EN DUVA SATT PÅ EN GREN OCH FUNDERADE PÅ TILLVARON (A PIGEON SAT ON A BRANCH REFLECTING ON EXISTENCE)

Svezia, Germania, Norvegia, Francia, 101'

Holger Andersson, Nisse Vestblom 

RAMIN BAHRANI - 99 HOMES

Usa, 112'

Andrew Garfield, Michael Shannon, Laura Dern, Noah Lomax

RAKHSHAN BANI E'TEMAD - GHESSEHA (TALES)

Iran, 88'

Golab Adineh, Farhad Aslani, Mohammadreza Forootan, Mehdi Hashemi

XAVIER BEAUVOIS - LA RANÇON DE LA GLOIRE

Francia, Belgio, Svizzera, 114'

Benoît Poelvoorde, Roschdy Zem, Séli Gmach, Chiara Mastroianni, Nadine Labaki

SAVERIO COSTANZO - HUNGRY HEARTS

Italia, 109'

Adam Driver, Alba Rohrwacher, Roberta Maxwell

ALIX DELAPORTE - LE DERNIER COUP DE MARTEAU

Francia, 82'

Romain Paul, Clotilde Hesme, Grégory Gadebois, Candela Peña, Tristán Ulloa

ABEL FERRARA - PASOLINI

Francia, Belgio, Italia, 86'

Willem Dafoe, Riccardo Scamarcio, Ninetto Davoli, Valerio Mastandrea, Maria de Medeiros, Adriana Asti

DAVID GORDON GREEN - MANGLEHORN

Usa, 97'

Al Pacino, Holly Hunter, Harmony Korine, Chris Messina

ALEJANDRO GONZÁLEZ IÑÁRRITU - BIRDMAN (OR THE UNEXPECTED VIRTUE OF IGNORANCE) [FILM D’APERTURA]

Usa, 119'

Michael Keaton, Zach Galifianakis, Edward Norton, Andrea Riseborough, Amy Ryan, Emma Stone, Naomi Watts

Fuori Concorso

 

GUILLERMO ARRIAGA, EMIR KUSTURICA, AMOS GITAI, MIRA NAIR, WARWICK THORNTON, HECTOR BABENCO, BAHMAN GHOBADI, HIDEO NAKATA, ÁLEX DE LA IGLESIA - WORDS WITH GODS

Messico, Usa, 129'

Yaël Abecassis, Masatoshi Nagase, Pepon Nieto, Emir Kusturica, Damian Bichir, Yilmaz Erdogan, Chico Diaz, Miranda Tapsell, Ram Kapoor

PETER BOGDANOVICH - SHE'S FUNNY THAT WAY

Usa, 93'

Owen Wilson, Imogen Poots, Jennifer Aniston, Rhys Ifans, Kathryn Hahn

PETER HO-SUN CHAN - QIN' AI DE (DEAREST)

Hong Kong, Cina, 135'

Zhao Wei, Huang Bo, Tong Dawei, Hao Lei, Zhang Yi

LISA CHOLODENKO - OLIVE KITTERIDGE

Usa, 233'

Frances McDormand, Richard Jenkins, Bill Murray, John Gallagher Jr., Zoe Kazan

JOE DANTE - BURYING THE EX

Usa, 88'

Anton Yelchin, Ashley Greene, Alexandra Daddario, Oliver Cooper

EDOARDO DE ANGELIS - PEREZ.

Italia, 94'

Luca Zingaretti, Marco D'Amore, Simona Tabasco, Giampaolo Fabrizio, Massimiliano Gallo

DAVIDE FERRARIO - LA ZUPPA DEL DEMONIO

Italia, 75'

(documentario)

JAMES FRANCO - THE SOUND AND THE FURY

Usa, 101'

James Franco, Scott Haze, Tim Blake Nelson, Joey King, Ahna O'Reilly, Seth Rogen, Jon Hamm

AMOS GITAI - TSILI

Israele, Russia, Italia, Francia, 88'

Sara Adler, Meshi Olinski, Lea Koenig, Adam Tsekhman, Andrey Kashkar

SABINA GUZZANTI - LA TRATTATIVA

Italia, 108'

Sabina Guzzanti, Enzo Lombardo, Ninni Bruschetta, Filippo Luna, Franz Cantalupo, Claudio Castrogiovanni

Orizzonti

Concorso internazionale dedicato a film rappresentativi di nuove tendenze estetiche ed espressive

NAJI ABU NOWAR - THEEB

Giordania, Emirati Arabi Uniti, Qatar, Gran Bretagna, 100'

Jacir Eid, Hassan Mutlag, Hussein Salameh, Marji Audeh, Jack Fox

SALOME ALEXI - KREDITIS LIMITI (LINE OF CREDIT)

Georgia, Germania, Francia, 125'

Nino Kasradze

MICHELE ALHAIQUE - SENZA NESSUNA PIETÀ

Italia, 98'

Pierfrancesco Favino, Greta Scarano, Claudio Gioè, Adriano Giannini, Ninetto Davoli

MICHAEL ALMEREYDA - CYMBELINE

Usa, 96'

Milla Jovovich, Ed Harris, Dakota Johnson, Penn Badgley, Anton Yelchin, Ethan Hawke, John Leguizamo, Bill Pullman

ALI ASGARI - LA BAMBINA (BACHE) [CORTOMETRAGGI]

Italia, Iran, 15'

Sahar Sotoodeh, Faezeh Bakhtiar

ANTONIO AUGUGLIARO, GABRIELE DEL GRANDE, KHALED SOLIMAN AL NASSIRY - IO STO CON LA SPOSA [FUORI CONCORSO]

Italia, Palestina, 89'

(documentario) Tasneem Fared, Abdallah Sallam, MC Manar, Alaa Bjermi, Ahmed Abed, Mona Al Ghabr

RAMIN BAHRANI - LIFT YOU UP [CORTOMETRAGGI - FUORI CONCORSO]

Usa, 8'

Glyn Stewart

ANDREA BALDINI - FERDINAND KNAPP [CORTOMETRAGGI]

Francia, 15'

Dominique Pinon, Philippe Du Janerand, Dominique Uber

TAO CHEN - DA SHU (GREAT HEAT) [CORTOMETRAGGI]

Cina, 13'

Li Xiufeng, Xie Yunbo

RENATO DE MARIA - LA VITA OSCENA

Italia, 85'

Isabella Ferrari, Clément Métayer, Roberto De Francesco

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA