questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Venezia 70: Jesse Eisenberg e Dakota Fanning insieme per Night Moves

Attualità

31/08/2013

Dakota Fanning è cresciuta, non si può negare. L'effetto che fanno queste piccole star quando si trasformano in giovani donne è disarmante, sorridente, pronta al dialogo e con un'ottima padronanza di risposta, accompagnata da forme non più da bambina ha presentato insieme al collega Jesse Eisenberg il film di Kelly Reichardt "Night Moves", in concorso a Venezia 70.
E'la storia di tre ambientalisti radicali che si uniscono per mettere in atto la più grande protesta della loro vita: far esplodere una diga idroelettrica, fonte e simbolo di quell’industria culturale divoratrice di energia e di risorse che essi tanto detestano. Harmon è un ex marine, radicalizzato dal servizio prestato oltreoceano. La vita militare è ormai alle spalle, ma nel fondo del suo cuore egli rimane lo stesso temerario maschio alfa di un tempo, avido di avventura, esaltato dall’idea del caos e della distruzione.
Dena ha abbandonato il mondo dell’alta società, disgustata da quel consumismo in cui è nata. Si è spostata a ovest e ha tagliato i ponti con la famiglia, immergendosi sempre più in idee politiche radicali. Infine Josh, il loro leader, è un militante formatosi da solo e impegnato nella difesa della Terra con qualsiasi mezzo necessario. Figlio del ceto medio, Josh lavora in una fattoria biologica, è per sua natura una persona intensamente riservata e forse dei tre è quello che ha le convinzioni più profonde. "Night Moves" è un racconto carico di suspense e una meditazione sulle conseguenze dell’estremismo politico. Quando convinzioni legittime richiedono veramente comportamenti illegali? Che cosa succede al nostro idealismo allorché ci troviamo con le spalle al muro?
La regista Reichardt racconta il percorso e la scelta che l'hanno portata a realizzar questo film: "Tutto è iniziato perché io e Jon Raymond (con il quale ha scritto la sceneggiatura), siamo rimasti colpiti da i paesaggi che ci sono nella pellicola, elettrizzati all'idea di poter girare un film in quei luoghi. Abbiamo delineato i personaggi di Josh, Dena e Harmon pensando alle persone e a chi potesse essere in grado di scegliere un'azione così estrema. Lavorare con loro è stato bellissimo, non sono una regista che impone un metodo, cerco di adattarmi e di aiutare come posso l'attore, credo fidelizzi il rapporto di lavoro, e renda il clima molto più sereno. Nel film niente è lasciato all'improvvisazione. Loro poi sono straordinari, Jesse è arrivato prima delle riprese per stare un po' di giorni nella fattoria per essere veritiero, è molto dedito al suo lavoro e scrupoloso, gli piace essere scrupoloso e capire i dettagli. Mentre Dakona rimane un vero mistero!Entra nel personaggio con un metodo tutto suo, delicato e fine che la porta ad essere a suo agio con l'interpretazione."

Scritto da Sonia Serafini
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA