questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Venezia 69: un grande Festival tra Novità e Certezze!

Attualità, Eventi

26/07/2012

Alberto Barbera è di nuovo al comando del Festival di Venezia. E questa mattina, 26 luglio, insieme a Paola BarattaPresidente della Biennale, hanno incontrato una folla oceanica di giornalisti per parlare della 69° edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia che si terrà al Lido dal 29 agosto all’8 settembre 2012.

Prima di passare ai film, qualche parola sulle novità di questa manifestazione che Barbera aveva già diretto nel 1998 e ora per altri quattro anni continuerà la sua opera. Un uomo che di cinema ne sa e molto, come pure il suo comitato di selezione, che hanno optato per una Mostra più snella: 18 film in concorso (Venezia 69) per ora ne sono stai annunciati 17, a breve sapremo l’ultimo arrivato che ridendo dice il Direttore: “Non sarà un film cinese!”; 15 Fuori Concorso + 9 documentari; 18 in Orizzonti + 15 cortometraggi. Oltre a Retrospettiva “80” dedicata agli ottant’anni della Mostra e Retrospettiva Venezia Classici.

Novità: nuova Sala del Palazzo del Cinema, copertura dello squarcio lasciato gli anni passati dalla scoperta di amianto nel sottosuolo, il Venice Film Market, Biennale College per lo sviluppo e il sostegno di giovani autori, giovani talenti e una quarta sala virtuale. Ovvero attraverso il web, in contemporanea con il Festival, gli utenti potranno vedere i film di Orizzonti al prezzo di 4 euro!

E arriviamo ai film. Barbera confessa che ha dovuto dire tanti no e che questo è stato l’aspetto più duro del lavoro. I temi ricorrenti delle pellicole sono: la crisi contemporanea, intesa economicamente ma anche a livello di valori, modelli, rapporti umani, sociali e politici. La solitudine che è una diretta conseguenza di questa crisi generica e il fondamentalismo, non solo inteso in senso religioso.

Tutti i film presentati al Festival sono Anteprime Mondiali. Partiamo dal concorso, sezione Venezia 69, troviamo uno dei più geniali registi esistenti ovvero Terrence Malick con To the Wonder. Tre italiani: Marco Bellocchio con Bella addormentata, Daniele Ciprì con E’ stato il figlio e Francesca Comencini con Un giorno speciale. Altri nomi: Olivier Assayas, Brian De Palma, Kim Ki-duk, Takeshi Kitano, Harmony Korine, Brillante Mendoza.

Fuori Concorso: Susanne Bier con Love Is All You Need, Jonathan Demme con Enzo Avitabile Music Life, Pascal Bonitzer che si è dedicato alla commedia con Cherchez Hortense, Spike Lee con Bad 25 – documentario dedicato a Michael Jackson e ai 25 anni dall’uscita dell’album Bad -, Kiyoshi Kurosawa con Penance, l’immenso Manoel De Oliveira, Robert Redford con The Company You Keep, Ariel Vromen con The Iceman.

Interessantissima e molto ampia la sezione Orizzonti dove segnaliamo i due italiani: Gli equilibristi di Ivano De Matteo e L’Intervallo di Lorenzo di Costanzo, che come ha detto Barbera è stato ad un soffio dal finire in concorso.

Come avrete capito una Mostra che propone grandi autori, registi che puntualmente vengono presentati a Venezia ma anche molti artisti poco noti al grande pubblico, non ancora affermati, ma di altissimo valore qualitativo. Come dicevamo Maestri, veterani ed esordienti: tra Premi Oscar o candidati all’Oscar, Leoni d’Oro, Leoni d’Argento, e autori che il Festival vuole fare conoscere.

Tante le star in arrivo, ma anche qui non il glamour assoluto, ma attori di estremo talento come Isabelle Huppert, Gérard Depardieu, Ben Affleck, Rachel McAdams, James Franco, Susan Sarandon, Robert Redford, Shia LaBeouf, Javier Bardem, Mathieu Amalric, Noomi Rapace, Winona Ryder, Michael Shannon, Kate Hudson ecc…

Film di apertura, come annunciato quello di Mira Nair, The Reluctant Fundamentalist e quello di Chiusura, L’homme qui rit, tratto dal romanzo di Victor Hugo con Depardieu e diretto da Jean-Pierre Ameris, che abbiamo conosciuto con Emotivi Anonimi.

Per tutte le informazioni: SITO DEL FESTIVAL DI VENEZIA 69

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA