questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Variety premia De Laurentiis

Attualità, Eventi, Personaggi

01/09/2010

Non sono ancora accesi i riflettori della serata di apertura, che avrà luogo stasera con Black Swan, ma già ieri la Mostra scalda i muscoli con un Premio molto 'tecnico' ma molto significativo, che va letto come un primo riconoscimento al cinema italiano. Variety, la più importante pubblicazione del mondo dello spettacolo, consegna un Premio Speciale al Produttore cinematografico Aurelio De Laurentiis, da sempre più attento al gusto degli spettatori ed agli incassi, e inventore del cinepanettone. Imprenditore di razza (e di famiglia), capace di spaziare tra i vari generi - anche se la commedia rimane il suo regno -, attentissimo alla promozione dei suoi film, Aurelio De Laurentiis ha ricevuto il premio Variety Profile in Excellence, assegnatogli dalla 'Bibbia' del cinema mondiale.

Tim Gray, Editore Capo del gruppo Variety, lo ha motivato con queste parole: "Le esigenze e le scelte del pubblico cambiano sempre più velocemente e sono sempre più difficili da prevedere, Aurelio De Laurentiis anticipa questi gusti rimanendo in contatto con il suo pubblico. Inoltre ha un grande senso degli affari e una reale disponibilità a rischiare”. La premiazione si è tenuta ieri sera presso l’Hotel Danieli di Venezia, alla presenza di molti ospiti internazionali della Mostra, tra cui il Presidente della Giuria Quentin Tarantino.

Nell'occasione il patron di Filmauro ha parlato del nuovo Manuale d’amore 3, che dopo aver consolidato il proprio successo in Italia, adesso si apre ai mercati internazionali con la partecipazione di una star del calibro di Robert De Niro. La commedia, divisa in tre capitoli, verrà distribuita in oltre 20 Paesi.

Il produttore annuncia anche altre novità: il restauro in 3D del film Il più comico spettacolo del mondo con Totò del '53, spiegando che vorrebbe “presentarlo a un festival come evento di apertura o di chiusura!. De Laurentiis ha inoltre annunciato il restauro del film Amici miei, che sarà presentato insieme a Mario Monicelli al Festival di Lione il 6 ottobre.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA