questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Vacanze di Natale a Cortina, il cinepanettone nelle sale da Venerdì

Attualità, Personaggi

14/12/2011

E siamo al numero 28. Venerdì 16 Dicembre insieme a Le idi di marzo, Finalmente la felicità, Il gatto con gli stivali e Sherlock Holmes: gioco di ombre, arriverà nelle sale Vacanze di Natale a Cortina, nuovo classico cinepanettone targato Filmauro.

Neri Parenti in cabina di regia (e in un piccolo cammeo iniziale), dirige da una sceneggiatura dei Fratelli Vanzina, un cast capitanato dal solito Christian de Sica, affiancato da Ricky Memphis, Valeria Graci, Katia Follesa, Ivano Marescotti, Sabrina Ferilli, Dario Bandiera.

“Cortina è il simbolo dell'Italia. È il luogo dove il ceto medio borghese fa le vacanze”, spiega Parenti. La storia intreccia come sempre le vicende di varie coppie durante il periodo di Natale: in primis l’avvocato Corbelli/De Sica, che deciso a cambiare stile di vita e a non tradire più la moglie Sabrina Ferilli, si ritrova ad affrontare la presunta infedeltà della consorte; Lando, giovane siciliano, alle prese con il suo capo, l'ingegnere Brigatti manager spregiudicato; i coniugi Massimo e Brunella in lotta con Andrea e Wanda. I secondi ricchi in seguito ad una vincita alla lotteria ostentano la loro ricchezza davanti ai primi, che si ritroveranno loro malgrado a conoscere molte celebrità. Tante infatti le partecipazioni straordinarie da Simona Ventura ad Emanuele Filiberto, passando per il principe Carlo Giovannelli, e Giada e Patrizia De Blanc e Alfonso Signorini.

“Non è un cinepanettone ma una commedia di Natale leggera cosi' come l'avevamo pensata nel 1982,” spiegano i Vanzina. Perché Cortina dopo tutti questi anni? “Negli ultimi anni - interviene Vanzina - avevo notato che i film di Natale avevano preso una piega diversa, si erano staccati dalla realtà. Si raccontava sempre meno e le storie rimanevano sospese. Ho sentito la responsabilita', insieme a mio fratello, di chiamare Aurelio De Laurentiis, ed esprimergli la nostra disponibilita' a tornare a scrivere la sceneggiatura”.

“Con i film di Natale abbiamo iniziato nell'83 – racconta Aurelio De Laurentiis - e abbiamo portato gli spettatori in giro per il mondo. Ora abbiamo deciso di resettare tutto e tornare alle origini, raccontando l'Italia di oggi, ingarbugliata e difficile e di come gli italiani stanno affrontando questo momento”.

750 copie per la pellicola che domani concluderà il suo tour promozionale con un’anteprima ad inviti prevista a Roma, cui seguira' una grande festa con il dj Bob Sinclair, autore delle canzoni originali del film.

 

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA