questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Uscita in dvd di State of Play, parla Kevin MacDonald

16/09/2009

Il Dvd di State of Play uscirà in questi giorni distribuito da Universal Pictures. Un film basato su una popolare serie televisiva in cui un giornalista coraggioso è determinato a scoprire la verità a qualsiasi costo, che arriva nei negozi in un momento in cui il dibattito sulla libertà di stampa è particolarmente cruciale per il futuro della democrazia italiana. Diretto dal documentarista premio Oscar Kevin MacDonald (Un giorno a settembre, La morte sospesa) più recentemente passato ai lungometraggi di fiction con L'ultimo Re di Scozia, State of Play riflette sulla rilevanza del giornalismo per un paese democratico, in cui nessun politico può essere condonato per i suoi scheletri nell'armadio e per il suo provare ad essere al di sopra della legge.

Il suo film sembra essere una sorta di 'monumento' ai giornalisti che continuano a porre domande. Nonostante tutto...

Credo che sia importante per tutti quanti noi che, tra i giornalisti, ci siano dei ribelli: persone non interessate ad arricchirsi, né al quieto vivere che deriva da lavorare per le grandi Corporations e grandi aziende. Gente che vuole continuare a porre le domande spinose cui certi politici non possono rispondere se non con le bugie. E' fondamentale che ogni democrazia abbia delle persone così. Ovviamente, oggi, questo è molto difficile. Il modello economico rende i giornalisti dei semplici dipendenti di grandi aziende cui è molto facile mettere il bavaglio.

Cosa succede, oggi, quando l'era dell'informazione si sta spostando verso Internet?

L'importante è che, qualora anche i giornali cartacei dovessero morire, che le stesse regole di oggi dal punto di vista della deontologia professionale, vengano applicate anche sul Web.

 

 

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA