questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Un sottomarino per James Cameron

Attualità

14/09/2010

L'avevamo anticipato qualche settimana fa. Adesso l'agenzia WENN rilancia la notizia che James Cameron sta costruendo in Australia un veicolo subacqueo per girare delle scene in 3D alla profondità di 10.9 chilometri sott'acqua, nella Fossa delle Marianne, che si trova nell'Oceano Pacifico, e rappresenta il punto subacqueo più profondo del globo.  Che a Cameron interessi l'esplorazione degli abissi marini, è fuori discussione, ma il suo obiettivo prioritario in questa impresa titanica, come nel suo stile, è il cinema ovvero la ripresa cinematografica dei fondali  che sicuramente avranno delle sorprese sorprendenti per gli spettatori, anche perché Cameron parallelamente sta proseguendo la sua ricerca maniacale di sviluppare ulteriormente le macchine da ripresa tridimensionale.
E' ormai certo che queste riprese serviranno per arricchire i due sequel di Avatar, uno dei quali sarà ambientato nella profondità sottomarina di Pandora. Comunque pare che Cameron abbia manifestato l'intenzione di andare lui stesso con il sottomarino nella fossa delle Marianne a girare le scene. Una bella sfida visto che il veicolo subacqueo potrà ospitare solo due persone, e non potrà trattenersi molto tempo negli abissi. Secondo WENN, il sottomarino sarà pronto alla fine dell'anno.  Sarà il secondo equipaggio della storia a raggiungere il fondo della Fossa: nel 1960 un veicolo militare rimase venti minuti sul fondo. Sempre secondo WENN il primo dei due sequel uscirà nel 2014. Le scene girate serviranno come base e verranno integrate e sviluppate in CGI, come peraltro è avvenuto per il pianeta Pandora nel primo episodio.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA