questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Un podio tricolore

Attualità, Box Office

07/02/2011

Ancora un terzetto italiano a dominare gli incassi del week end. Esordisce, come previsto, in testa alla classifica la commedia di Fausto Brizzi Femmine contro maschi, che dopo Maschi contro femmine chiude, a distanza di sei mesi, questo divertente match cinematografico, con il punto di vista delle donne sugli uomini.  3,8 milioni per la commedia corale di Brizzi, che registra anche la più alta media per sala di 6.100 euro. Intanto in seconda posizione Immaturi compie il sorpasso su Qualunquemente, 1,8 milioni contro 1,5 di Albanese, scorciando le distanze anche sul totale che vede Qualunquemente a circa 14 milioni contro 11,3 di Immaturi.

Si deve accontentare della quarta posizione l'esordiente I fantastici viaggi di Gulliver, anche se con un risultato di tutto rispetto: 1 milione di euro ed una media di 3579 euro per sala, mentre resta saldamente in quinta posizione, con una tenuta perfetta, il pluricandidato agli Oscar Il discorso del Re che incassa altri 900mila euro per un totale, di 2,3 milioni in due settimane. Con l'eccellente passaparola e la previsione di quasi certa vittoria di qualche Oscar, non c'è dubbio che ancora la strada del Discorso del Re può essere molto lunga. Scende invece in sesta posizione - e con una consistente diminuzione rispetto al week end scorso - la commedia demenziale Parto col folle, che in due settimane totalizza 2,6 milioni.

Mentre Checco Zalone ormai stremato scende in settima posizione, con 666mila euro ed un totale di  42,7 milioni dopo cinque settimane. In ottava posizione il drammatico Vallanzsca, per un totale di 2,5 milioni in tre settimane. Chiudono la classifica rispettivamente il cartone Animals United in nona posizione con 204mila euro ed in decima il grande Mike Leigh di Another Year, che firma un altro capolavoro raccontando una storia di ultrasessantenni.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA