questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Un nuovo spot originale per X-Men: l’inizio

Attualità, Spot

17/05/2011

Vi avevamo avvertito: la campagna promozionale di X-men: l'inizio sarebbe stata agguerrita. Anche oggi arriva un nuovo spot di 30 secondi in lingua originale, dedicato anche ai personaggi giovani, Mystica, Banshee e Havok. Inizialmente infatti questo nuovo capitolo della saga avrebbe dovuto raccontare le vicende dei mutanti meno noti, progetto cambiato in corsa quando gli sceneggiatori Jane Goldman, Ashley Miller e Zack Stenz proposero alla produzione di tornare alle origini, mostrando al pubblico qualcosa di accennato ma mai veramente approfondito, il rapporto di amicizia tra Professor X e Magneto, leader rispettivamente degli X-Men e della Confraternita.

Il film è stato così ambientato negli anni '60 quando i due protagonisti, ancora conosciuti con i loro veri nomi, Charles Xavier ed Erik Lensherr, si incontrano e consci delle loro abilità di mutanti decidono di fondare un gruppo di giovani supereroi. Consapevoli del fatto che il mondo potrebbe faticare molto per accettare la loro presenza, accettano di mettersi al servizio della Cia, durante la crisi dei missili di Cuba. Erik però non riuscirà mai a spegnere del tutto l'odio verso la razza umana, creando la prima frattura con quello che diventerà il suo peggior nemico. La saga degli X-men è senza dubbio la più fortunata nel mare di adattamenti di cinecomic che la Marvel ci ha regalato negli anni. Per mantenere quel livello di qualità la Fox ha convocato Matthew Vaughn, definito da più parti come il regista da tenere d'occhio per gli anni a venire (probabilmente grazie anche al dissacrante Kick Ass).

Protagonisti sono James McAvoy che dalle raffinate atmosfere dei film di Joe Wright passa al genere supereroistico, per lui assoluta novità e Michael Fassbender, rivelazione di Bastardi senza Gloria. Li affiancano January Jones, Nicholas Hoult, Jennifer Lawrence, Edi Cathegi ed il redivivo Kevin Bacon nei panni del cattivo Sebastian Shaw.

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA